Quattordici studenti valdostani hanno partecipato a "Giroparchi Nature Trail", l'iniziativa di "Fondation Grand Paradis" per conoscere la montagna e l'inglese

redazione 12vda.it
Il gruppo dei partecipanti all'iniziativa

Con il benvenuto delle famiglie ai piccoli escursionisti presso il "Centro visitatori" del Parco Nazionale Gran Paradiso di Cogne, si è conclus<, venerdì 5 luglio, l'iniziativa "Giroparchi Nature Trail", il trekking naturalistico organizzato da "Fondation Grand Paradis" che ha attraversato il "Parco nazionale Gran Paradiso" e il "Parco naturale Mont Avic", coinvolgendo quattordici valdostani dagli undici ai quattordici anni in un percorso di conoscenza dedicato alle aree protette e alla lingua inglese.
I ragazzi sono stati accompagnati da Davide D’Acunto, guida escursionistica, da James Venner, insegnante madrelingua inglese e da Emanuela Sebastiani, responsabile dell’iniziativa per conto di "Fondation Grand Paradis". Hanno seguito la neonata rete del progetto "Giroparchi", fra fioriture estive e colli inusualmente innevati, con l’obiettivo di acquisire competenze linguistiche con cui comunicare la ricchezza dell’ambiente nella lingua della globalità: «la natura è un grande libro, pronto ad essere sfogliato - ha raccontato D'Acunto - il mio compito è stato insegnare a riconoscerne l’alfabeto e a decifrarlo» raccontando, lungo il cammino, la complessità di flora e fauna dei parchi. Non solo una lezione di scienza, dunque, ma l’illustrazione dell’ecosistema come un organismo con un codice espressivo, di cui l’uomo è parte integrante: «dopo le difficoltà e i regali inattesi - continua la guida - come la vipera, il camoscio e la pernice bianca osservati da vicino, seduti in cerchio all'ombra dei larici, l'energia del nostro branco si è unita a quella della montagna, rendendo unica l’esperienza vissuta».
Venner, insegnante dell’associazione "Butterfly English School", ha aggiunto giochi ed esercizi in inglese per affiancare il racconto naturalistico: «un’iniziativa ricca di contenuto, valori ed emozioni - ha commentato - l'apprendimento lontano dai banchi, a contatto con la natura, ha permesso di saldare emozioni a parole, fissando la lingua in modo duraturo». «Lo sforzo organizzativo - evidenzia Emanuela Sebastiani - è ampiamente ripagato dall’energia sprigionata da un gruppo unico».
Il racconto dell’esperienza, attraverso istantanee e video che catturano la wilderness dei paesaggi e lo spirito del "branco", è ora sulla pagina dedicata all’evento sul sito Internet di "Fondation Gran Paradis": l'appuntamento con "Giroparchi Nature Trail" tornerà dall'estate 2014 con un nuovo itinerario, le preiscrizioni si possono effettuare tramite e-mail a info@grand-paradis.it.
Per chi desiderasse continuare a perfezionare l’inglese, dal 22 al 26 luglio si terrà il "Summer Day Camp" presso il "Villaggio Minatori" di Cogne, proposto da "Butterfly" in collaborazione con "Fondation Grand Paradis": si rivolge ai ragazzi dai sei ai quattrodici anni.