Nella chiesa parrocchiale di Introd due targhe commemorative per ricordare San Giovanni Paolo II e il Papa emerito Benedetto XVI

redazione 12vda.it
Benedetto XVI a Les Combes nel luglio 2005

Due targhe commemorative dei soggiorni a Les Combes di San Giovanni Paolo II e del Papa emerito Benedetto XVI, installate nella chiesa parrocchiale di Introd, saranno scoperte alle ore 11 di domenica 25 gennaio, al termine della messa.
L'iniziativa, proposta dall'Amministrazione comunale e finanziata dal Consiglio Valle, vuole ricordare il 16 luglio 1989, data dell'incontro tra Giovanni Paolo II e la comunità valdostana, durante il quale il pontefice aveva invitato alla conversione mediante la contemplazione della natura, ed il 25 luglio 2005, quando Benedetto XVI si riunì con il clero valdostano, momento di preghiera e di importante confronto sulla vita della Diocesi: «questo è il nostro modo per esprimere la nostra gratitudine - spiega Vittorio Anglesio, sindaco di Introd - sia a San Giovanni Paolo II, che durante i suoi numerosi soggiorni si è sempre accostato alla nostra comunità con grande generosità e naturale semplicità sia per ricordare il Papa emerito Benedetto XVI che aveva eletto, come il suo predecessore, Les Combes quale luogo privilegiato di riposo e di rigenerazione spirituale».
Ogni targa costa 3.050 euro, per un contributo finanziario totale da parte del Consiglio Valle di 6.350 euro: «abbiamo voluto sostenere questa iniziativa che rafforza il legame che unisce la nostra comunità ai due Papi - sottolinea il presidente Marco Viérin - e che rende testimonianza alle future generazioni della loro presenza in Valle d'Aosta. I valdostani hanno accolto con affetto e discrezione Giovanni Paolo II e Benedetto XVI durante i loro soggiorni estivi e ne stati ricambiati con un'attenzione particolare. Favoriti dalla quiete e dalla bellezza del luogo, i due Papi, in maniera diversa, hanno proiettato dalle nostre montagne messaggi di pace e di speranza».