Definite le indicazioni operative sulle disposizioni vaccinali da parte degli Assessorati alla sanità ed all'istruzione

comunicato stampa
Luigi Bertschy, assessore regionale alla sanità

L'assessore alla sanità, salute e politiche sociali, Luigi Bertschy e l’assessore all'istruzione e cultura, Chantal Certan informano che la coordinatrice del dipartimento sanità, salute e politiche sociali, Gabriella Morelli ed il sovrintendente agli studi, Fabrizio Gentile hanno diffuso una circolare alle scuole di ogni ordine e grado nella Regione Valle d'Aosta e ai soggetti interessati con indicazioni operative in materia di disposizioni vaccinali a seguito della circolare ministeriale del 1° settembre 2017.

In particolare, la circolare regionale indica che per l’accesso ai servizi educativi per l'infanzia e alle scuole dell’infanzia ivi incluse quelle private non paritarie (da zero a sei anni), entro l’11 settembre i genitori dei bambini di età compresa tra zero e sei anni che hanno ricevuto dall’Azienda Usl della Valle d’Aosta direttamente al loro domicilio la lettera di conformità ("attestazione vaccinale di conformità") dovranno presentare tale lettera alle Segreterie delle scuole dell'infanzia e dei servizi educativi. In tal modo risulteranno esonerati, per l’anno scolastico 2017-2018, da ogni ulteriore adempimento certificativo.

I genitori dei bambini di età compresa tra zero e sei anni che hanno ricevuto dall’Azienda Usl della Valle d’Aosta direttamente al loro domicilio la lettera di non conformità ("lettera di avviso di non conformità") dovranno contattare il servizio vaccinale di riferimento, presso le sedi dei poliambulatori e consultori, al fine di concordare un appuntamento per un colloquio informativo e per la regolarizzazione delle vaccinazioni. Lo potranno fare recandosi di persona agli sportelli e consegnando, quindi, alle Segreterie delle scuole dell’infanzia e dei servizi educativi la copia formale della prenotazione effettuata e ottenuta dall'Usl oppure inviando una email all’indirizzo vaccinazioni.prenotazioni@ausl.vda.it o all’indirizzo pec protocollo@pec.ausl.vda.it, cui la stessa Azienda Usl darà riscontro, indicando la data di prenotazione, e consegnando copia delle email in sequenza alle Segreterie delle scuole dell’infanzia e dei servizi educativi, oppure inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno oppure telefonando e consegnando la Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà di cui all’articolo 47, d.P.R. numero 445/2000, il cui modello è qui allegato e disponibile presso le segreterie scolastiche.

Per l’accesso alla scuola primaria, scuola secondaria di primo grado, scuola secondaria di secondo grado, centri di formazione professionale regionale (da sei a sedici anni), la documentazione prevista dalla normativa, le cui indicazioni operative di semplificazione saranno oggetto di successive comunicazioni, dovrà essere presentata entro il 31 ottobre 2017. Le strutture dei due Assessorati unitamente agli uffici di supporto dell’Amministrazione regionale assicureranno la diffusione delle informazioni utili nelle ulteriori fasi di applicazione delle disposizioni in materia.

Commenta..

Scrivi qui sopra il tuo commento alla notizia.

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il commento non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine

Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.