Incidente stradale per monsignor Franco Lovignana: la sua auto si è improvvisamente capottata su un fianco mentre percorreva via Parigi

redazione 12vda.it
I Vigili del fuoco all'opera sull'auto del vescovo (foto di Simone Comparetto)

Forse una brusca manovra, ma la dinamica è da accertare, ha provocato l'incidente occorso al vescovo di Aosta Franco Lovignana, che martedì 13 intorno alle ore 18,30 si è trovato nella sua auto, una "Fiat Sedici"  rovesciata sul fianco destro, in via Parigi, ad Aosta, procedendo verso l'ospedale. Il "suv" del vescovo è rimasto fermo, semi-capottato su un fianco, nella corsia opposta, e chi stava provenendo in senso contrario è riuscito a fermarsi in tempo. Dopo l'intervento delle Forze dell'ordine, dei Vigili del fuoco e degli operatori del "118", è stato ricoverato al "Pronto soccorso" del "Parini": monsignor Lovignana è stato dimesso intorno alle ore 20.30, dopo che i sanitari gli hanno diagnosticato contusioni varie.

Molti sono i messaggi di chi ha voluto essergli vicino: «grazie a Dio sembra che non ci sia nulla di grave - commenta a 12vda dopo essere uscito dall'ospedale - ringrazio tutte le persone che in queste ore si sono interessate alla mia salute».
Il vescovo è nel pieno di un'agenda fitta, che per tutto il mese di settembre lo impegna in Valle e fuori, ma oltre alle sue ben note precisione e disponibilità, conserva la proverbiale imperturbabilità che che lo caratterizza.

Ultimo aggiornamento: 
Mercoledì 13 Settembre '17, h.22.40

Commenta..

Scrivi qui sopra il tuo commento alla notizia.

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il commento non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine

Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.