A St-Christophe una monovolume invade la carreggiata opposta e si scontra con due "suv". A Quart investito un pedone, a Courmayeur un rogo distrugge il tetto dello chalet "La Cometa"

redazione 12vda.it
Soccorritori in azione durante l'incidente stradale avvenuto a Saint-Christophe

Quattro persone, tra cui un minorenne, sono rimaste coinvolte in un incidente stradale avvenuto nel primo pomeriggio di venerdì 2 marzo, a Saint-Christophe, in località Grand Chemin. Per cause ancora in fase di valutazione, una "Fiat Idea" che stava percorrendo la strada statale 26 in direzione Aosta ha attraversato la carreggiata, impattando con due auto che procedevano in direzione opposta.
La prima ad essere stata colpita, all'altezza della ruota posteriore, è stata una "Hyundai Santa Fe" rimasta di traverso sulle due corsie, e successivamente la piccola monovolume italiana si è scontrata frontalmente con una "Toyota Rav4".
Sul posto sono giunti gli operatori del "118", con l'automedica e diverse ambulanze che hanno soccorso i feriti e li hanno trasferiti al "Pronto soccorso" dell'ospedale regionale "Parini" di Aosta, insieme agli agenti della Questura di Aosta ed ai Carabinieri che hanno coordinato il traffico, che per circa un'ora ha subito code e rallentamenti, ed effettuato i rilievi, mentre i Vigili del fuoco professionisti hanno messo in sicurezza i veicoli danneggiati e quindi ripulito la sede stradale.
In serata le quattro persone coinvolte nell'incidente sono stati dimesse: i traumi riportati dall'incidente stradale sono stati, fortunatamente, lievi, mentre almeno due dei tre mezzi coinvolti rischiano di essere rottamati.

Un altro incidente si è verificato il giorno successivo, a poca distanza: a Quart, in Regione Amérique, quando, intorno alle ore 17 di sabato 3 marzo, un 19enne romeno, residente in provincia di Torino, è stato investito da un'auto, mentre transitava a piedi: il ragazzo, soccorso dagli operatori del "118", è stato ricoverato nel reparto di ortopedia e traumatologia dell'ospedale "Parini" a causa di trauma alla gamba con una prognosi di trenta giorni.

Venerdì 2 marzo i Vigili del fuoco sono intervenuti a Courmayeur, per un incendio che si è verificato al bar ristorante "La Cometa", a Plan Checrouit. sulle piste da sci, a 1.700 metri di quota. L'intervento, che oltre ai professionisti di Aosta ha visto la presenza dei volontari di Courmayeur e Pré-Saint-Didier, è iniziato alle ore 23 e concluso dopo quasi sette ore di lavoro, alle ore 5.50 di sabato: i Vigili del fuoco hanno raggiunto il luogo con la funivia e si sono allacciati alla rete idrica sul posto.
Oltre ai danni alla struttura, con le fiamme che hanno distrutto buona parte del tetto, l'incendio ha coinvolto due persone, un uomo ed una donna, entrambe 41enni, che sono rimaste intossicate dai fumi: i due, trasferiti in "Pronto soccorso" sono stati visitati e quindi dimessi.
Le squadre operative dei Vigili del fuoco hanno lavorato per tutta la giornata di sabato 3 marzo per effettuare i rilievi utili a verificare le cause del rogo.

ultimo aggiornamento: 
Sabato 3 Marzo '18, h.19.25

Commenta..

Scrivi qui sopra il tuo commento alla notizia.

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il commento non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine

Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.