Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

A 12vda il premio della Presidenza della Regione per il migliore "pesce d'aprile" in Valle d'Aosta: «ci sappiamo prendere in giro» commenta il direttore

redazione 12vda
Augusto Rollandin mentre annuncia il vincitore del concorso del 'pesce d'aprile'

E' il "pesce d'aprile" di 12vda a vincere il concorso organizzato dalla Presidenza della Regione: la falsa notizia dell'installazione del trenino dei "Flintstones" nell'area megalitica di Saint-Martin de Corléans di Aosta, cliccata da oltre ottomila lettori, è risultata, secondo la "giuria internazionale" presieduta da Augusto Rollandin, la migliore tra quelle pubblicate in Valle d'Aosta ed il direttore responsabile, Angelo Musumarra, ha ricevuto, venerdì 15 aprile, il buono numero "06" che permette di pescare fino a cinque trote nella riserva del torrente "Lys", tra Gaby ed Issime, nei prossimi mesi di maggio e giugno: «ringrazio il presidente della Regione per il simpatico premio - commenta Musumarra - ed annuncio al guardiapesca di zona di non aspettarmi, dato che in redazione abbiamo deciso di incorniciare il buono che celebra la simpatica tradizione di pubblicare un "pesce" il primo di aprile. La "gara" è stata molto agguerrita, dalla notizia di Federica Brignone che annunciava il suo "team privato", alla "scissione" delle "Batailles des reines" proposta da Luciano Caveri sul suo blog e noi siamo venuti a conoscenza del concorso solo durante il consueto incontro del venerdì con la Giunta regionale, quando il pezzo era già fuori da diverse ore».

«Molto divertenti anche quelli di "Eataly", che ha presentato l'applicazione "MangiAmi" per trovare partner compatibili con i propri gusti culinari - continua il direttore di 12vda - e quello di "Google" per la fantastica "Cardboard Plastic", un visore in plastica che prende un po' in giro i nuovi device per la realtà virtuale. Come non sorridere, poi, con il "Voda-drone" lanciato da "Vodafone Australia" per garantire il segnale wifi dovunque, e con i sedili in "V-Lcro technology" proposti dalla "Lexus" per restare, letteralmente, incollati all'auto. Rivoluzionaria, ed impegnativa, poi la proposta della "Ratp", la società che gestisce la metropolitana a Parigi, nel cambiare il nome a tredici stazioni, con quella di "Quatre septembre" che verrà aggiornata quotidianamente oppure quella del "Smithsonian national air and space museum" di Washington che ha esposto l'aereo invisibile di "Wonder Woman", che per l'appunto... non si vede. Interessante anche l'annuncio della collaborazione tra i negozi di moda "H&M" e Mark Zuckerberg, fondatore di "Facebook", per un esclusivo pack con sei magliette grigie tutte uguali ed un paio di jeans, e quello di "Burger King" che in Francia ha annunciato la "single fries", la patatina fritta venduta ed incartata singolarmente».

«Informare con correttezza, raccontando quello che succede in Valle d'Aosta è una responsabilità che percepiamo quotidianamente - conclude Musumarra - ma, nonostante il momento difficile, sappiamo anche prenderci in giro e scherzare con i nostri affezionati lettori. Tra l'altro, ogni anno è sempre più difficile ideare una bufala credibile, almeno per il tempo in cui si sta leggendo l'articolo. Grazie ancora all'Amministrazione regionale per aver "giocato" con noi ed aver percepito lo spirito goliardico del "pesce d'aprile"».

timeline