Roberto Vallet e Rosella Junod vincono il concorso fotografico #vdamountainday: fino al 22 dicembre aperta la mostra

redazione 12vda.it
Il gruppo di vincitori e giurati con Laura Agostino, direttore del concorso fotografico #vdamountainday

La "Giornata internazionale della Montagna", in una Valle d'Aosta coperta di neve, è stata celebrata con la cerimonia di premiazione del concorso fotografico #vdamountainday, organizzato da "A.V.I. Presse" e diretto da Laura Agostino. Nella sala espositiva "Finaosta", sono stati consegnati i premi assegnati dalla giuria popolare: il diploma "Social" è andato a Rosella Junod che ha vinto con l'immagine "Nell'abbraccio di un incantevole Messer Autunno" ottenendo 644 voti, sommando quelli espressi su "Facebook", "Instagram" e "Twitter".
Il diploma "Instagram" è stato assegnato a Mirena Vaudios con l'immagine "Racines" che ha ottenuto 383 voti, mentre quello di "Facebook" se l'è aggiudicato Jessica Pittaluga con la foto intitolata "Baita fra i larici" che ha ottenuto 229 voti. Il diploma di "Twitter" è stato attribuito ad Enzo Massa Micon con l'immagine "L'eleganza dell'autunno" che ha ottenuto quindici voti. I quattro vincitori "popolari" sono stati premiati con cestini di prodotti artigianali e gastronomici valdostani, offerti da "Cofruits".

I vincitori scelti dalla giuria tecnica, composta da Chicco Margaroli, Olga Crisarà, Bruno Picca Garin e Stefano Venturini sono invece Roberto Vallet, primo classificato con l'immagine "The last sun", Emanuele Muraro, secondo premio con l'immagine "L'Isola che non c'è", Paolo Pucci, terzo con l'immagine "L'oro sul Nivolet" e Fabio Marra, appena fuori dal podio, quarto classificato con l'immagine "L'autunno e l'antico villaggio di Niel". I quattro vincitori "tecnici" hanno ricevuto premi messi in palio dalla struttura di assistenza informatica "Klinica", dall'agenzia di viaggi "Nuovo mondo" e due buoni acquisto per stampe fotografiche presso "Photopoint Aosta". Dopo la premiazione è stata quindi inaugurata l'esposizione che espone una sessantina fra le 149 immagini inviate al concorso e che resterà aperta sino al 22 dicembre, tutti i giorni, dalle ore 10 alle 19: l'evento si è concluso con un rinfresco offerto da "AostaCatering". Le foto vincitrici si possono vedere anche sul sito ufficiale www.vdamountainday.it.

Durante il periodo di apertura dell'espoizione, sono state organizzate una serie di conferenze-aperitivo nel corso delle quali si parlerà di fotografia, tecnologia e Valle d'Aosta con gli aperitivi offerti dal "Bar Cristallo". Le conferenze, che avranno inizio alle ore 18, saranno trasmesse in live streaming su www.bobine.tv. Si inizia mercoledì 13 dicembre, con la compagnia teatrale "Palinodie" che proporrà un breve atto poetico sul disequilibrio autunnale con le parole più belle che gli autori valdostani hanno dedicato a questa stagione, in italiano, francese e patois: il titolo è "Come stanno d'autunno le foglie sugli alberi?". Venerdì 15, il presidente del CdA di "Cofruits", Renzo Bionaz, e l'esperto di comunicazione Pier Francesco Grizi si confronteranno sul tema "I prodotti dell'agricoltura valdostana: produzione, promozione e commercializzazione. L'esperienza della Cofruits", mentre lunedì 18 dicembre, il social media strategy Genny Perron rifletterà sul tema "Valle d'Aosta come prodotto turistico: lo stato della presenza digital". Mercoledì 20, i fotografi vincitori del concorso metteranno a confronto i loro diversi modi di fotografare la Valle d'Aosta e giovedì 22 dicembre si terrà l'asta benefica dei pannelli esposti, autografati dagli autori, il cui ricavato sarà devoluto alla sezione Valle d'Aosta della "Lilt - Lega italiana per la lotta contro i tumori".

 

ultimo aggiornamento: 
Lunedì 11 Dicembre '17, h.20.10