Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

I film "La terra dell'abbastanza" e "Don't worry" alla "Saison"

Martedì 30 ottobre ricomincia il "Giro del mondo in cinquanta film", il "cineclub" della "Saison culturelle", che propone, al "Cinema de la Ville" di Aosta, alle ore 16 ed alle 20, il film "La terra dell'abbastanza" di Damiano e Fabio D'Innocenzo, con Andrea Carpenzano, Matteo Olivetti e Luca Zingaretti (Italia 2018, 96'), ed alle ore 18 ed alle 22, la pellicola "Don't Worry" di Gus van Sant, con Joaquin Phoenix, Rooney Mara e Jack Black (USA 2018, 113').
Il biglietto di ingresso costa sei euro e cinquanta centesimi (cinque euro il ridotto) ed è valido per entrambe le proiezioni.

"La terra dell'abbastanza": Una notte, Mirko e Manolo, due adolescenti che non vedono l'ora di finire la scuola, investono e uccidono per caso un passante. I due non si fermano, ma presto scoprono che la disgrazia avrà il potere di cambiare le loro vite: il malcapitato era un pentito di un clan mafioso ed i due vengono accolti a braccia aperte da una nuova "famiglia". Esordio di successo per i fratelli D'Innocenzo, con un'opera dura e precisa nel ritrarre una gioventù allo sbando (Berlino 2018).

"Don't Worry": John Callahan deve alla sua passione per l'alcool la perdita dell'uso delle gambe. Pure immobilizzato su una sedia a rotelle, l'uomo non ha perso la gioia di vivere e il corrosivo umorismo che, tradotto in vignette irriverenti, diventa in modo insospettato una passione e un lavoro. Tratto dall'autobiografia del vignettista americano e portato da una splendida interpretazione di Joaquin Phoenix, "Don't Worry" è il ritorno di Van Sant ai suoi personaggi borderline (Sundance 2018).

Quando: 
Martedì 30 Ottobre, h.16.00
Dove: 
Cinema "De la Ville", via Xavier de Maistre 21 - Aosta