Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Martina Berta quinta ai Mondiali Under 23 in Canada

comunicato stampa

Ha accarezzato il sogno del podio per tre quarti di gara Martina Berta, ma nel finale ha rallentato un poco il ritmo e ha dovuto ‘accontentarsi’ di una pregevole quinta posizione. È la svizzera Sina Frei a neo campionessa mondiale Under 23 di Cross country olimpico, gara disputata sabato 31 agost a Mont-Sainte-Anne (Canada) e dominata dall’elvetica dal primo all’ultimo metro del tracciato.
Ritmo altissimo impresso da Sina Frei sin dai primi metri di gara, che transita al comando al termine della prima tornata; alle sue spalle resistevano soltanto in tre: l’azzurra Martina Berta (Centro sportivo Esercito), la francese Loana Lecomte e la statunitense Haley Batten e, poco più indietro l’austriaca Laura Stigger.
La Frei ha proseguito con il suo ritmo elevato e a conclusione del terzo giro vantava poco meno di trenta secondi di vantaggio sulla coppia Berta-Lecomte, mentre alle loro spalle, si concretizzava la rimonta della Stigger. Nel quarto giro, la Frei che dilatava ulteriormente il vantaggio sulle inseguitrici, e Laura Stigger agganciava le due contendenti per il podio, mentre iniziava a perdere terreno Martina Berta.
La svizzera Sina Frei completava la sua fatica con il crono di 1h 16’34”, mettendo la ciliegina sulla torta a un quadrienno da fantascienza: quattro mondiali – due Junior e due Under 23 – e quattro medaglie, due d’oro e due d’argento. Alle sue spalle, attardata di 31” la due volte campionessa mondiale Juniores, al primo anno in categoria, l’austriaca Laura Stigger e, terza, a 36”, la francese Loana Lecomte. Al quarto posto, in rimonta, la britannica Evie Richards, a 1’03” e, a due minuti esatti dalla vincitrice, Martina Berta (1h 18’34”).
@gmail.com>

podcast "listening"