Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Morto a Ginevra Gianfranco Sappa, guida alpina di Ormea precipitata sul Monte Bianco insieme alla compagna

redazione 12vda.it
Gianfranco Sappa

"Ciao Gianfranco, ti vogliamo ricordare con il tuo sorriso. Ci mancherai... guidaci sempre sulle nostre montagne che hai tanto amato. Un sincero e affettuoso abbraccio a tutta la famiglia".
Così i colleghi della "Società guide alpine" di Courmayeur hanno salutato, su "Facebook", Gianfranco Sappa, 60 anni, residente a Morgex, scomparso nella notte tra venerdì 30 e sabato 31 agosto all'ospedale di Ginevra, in Svizzera, dove era ricoverato da giovedì 8 agosto, dopo un incidente sulle "Aiguilles Marbrées", nel versante francese del massiccio del Monte Bianco, a 3.500 metri di quota, insieme alla compagna Giuditta Parisi, 47 anni, originaria di Montalcino.

Sul posto erano intervenuti gli operatori del "Peloton Gendarmerie d'Haute Montagne", che avevano recuperato Sappa, in gravi condizioni, ed il corpo della Parisi, deceduta nella caduta: è possibile che, durante la discesa in "doppia", abbia ceduto un ancoraggio o si sia spezzata una corda. Gianfranco Sappa, ex bancario, era originario di Ormea ed abitava ad Imperia prima di trasferirsi in Valle d'Aosta, dove la passione per la montagna l'aveva portato a diventare guida alpina.

Cordoglio è stato espresso dai presidente della Regione e del Consiglio Valle.

podcast "listening"