Agricoltori ed allevatori valdostani manifestano sotto Palazzo regionale durante una riunione della Commissione: «costituiamo un tavolo di lavoro» annuncia Luca Bianchi

redazione 12vda.it
Un momento della manifestazione degli agricoltori sotto Palazzo regionale

La terza Commissione del Consiglio Valle, "Assetto del territorio", riunita nella mattinata di martedì 6 marzo, ha audito i rappresentanti della "Association régionale éleveurs valdôtains - Arev", della "Associazione regionale proprietari di alpeggi - Arpav" e di "Mouvement Montagne" per analizzare le problematiche del settore zootecnico in Valle d'Aosta: «l'incontro è stato molto proficuo - riferisce il presidente della Commissione, Luca Bianchi - e si è svolto in un clima collaborativo, convinti come siamo, politici e allevatori, della necessità di fare autocritica per risolvere le criticità che ruotano intorno a questo settore, sia sotto il profilo dei pagamenti delle misure del "Piano di sviluppo rurale" sia dal punto di vista della qualità delle produzioni».

Mentre era in corso la riunione in Commissione, in piazza Deffeyes, sotto Palazzo regionale circa quattrocento tra agricoltori ed allevatori hanno manifestato: «dalla discussione - aggiunge Luca Bianchi - è nata l'idea di costituire un tavolo di lavoro, composto da tutti i soggetti interessati, Assessorato agricoltura, associazioni tutte e parte politica, per approfondire i temi discussi e per valutare se ci sono i tempi, entro la fine della Legislatura, di dare delle risposte alle aziende agricole. Credo sia un segnale importante dell'attenzione che dedichiamo alla nostra agricoltura, di cui la zootecnia rappresenta una delle attività fondamentali, sia per l'importante ruolo di salvaguardia di alpeggi e pascoli, sia per la produzione di prodotti di qualità che identificano la nostra Valle».

I manifestanti hanno stigmatizzato l'assenza dell'assessore regionale all'agricoltura e risorse naturali Alessandro Nogara, impegnato a Dégioz in Valsavarenche, per la decima edizione dell'incontro di sci e tiro tra il Corpo Forestale della Valle d'Aosta e l'Ente Parco nazionale Gran Paradiso: «l'incontro, al quale hanno partecipato i rappresentanti di tutte le forze di polizia - precisa l'assessore - è un'iniziativa a cadenza annuale, programmata da tempo, e riveste una particolare importanza in quanto evento utile a rafforzare i rapporti e le collaborazioni tra i diversi soggetti che sul territorio sono coinvolti nelle operazioni di tutela, controllo e salvaguardia del patrimonio forestale, boschivo ed ambientale della Valle d'Aosta. Dispiace apprendere che questo impegno istituzionale sia stato strumentalizzato, nell'ambito della manifestazione di piazza degli agricoltori, a scapito di un lavoro e di un impegno comune che come Assessorato stiamo portando avanti, anche con il contributo delle associazioni di categoria, per affrontare con serietà la questione dei pagamenti in agricoltura che da anni sta penalizzando il settore agricolo. Siamo consapevoli di questo, siamo vicini ai nostri agricoltori e non crediamo che ulteriori e sterili polemiche possano contribuire alla soluzione di una questione per la quale è, invece, necessario fare fronte comune e lavorare con correttezza».

«Vogliamo, inoltre, evidenziare come sia importante organizzare e partecipare anche ad eventi come quello a Valsavarenche - aggiunge Alessandro Nogara - poiché è quanto mai necessario creare eventi che possano implementare quello spirito di collaborazione utile ad affrontare anche le problematiche esistenti in materia ambientale e forestale. Occasioni come quella di oggi sono necessarie, inoltre, per migliorare i legami tra il nostro Corpo Forestale e gli altri soggetti che a vario titolo sul territorio regionale, comprese le forze di polizia, che sono impegnate in azioni di tutela e controllo del patrimonio ambientale, boschivo e naturale».

ultimo aggiornamento: 
Martedì 6 Marzo '18, h.18.40

Commenta..

Scrivi qui sopra il tuo commento alla notizia.

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il commento non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine

Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.