Sorteggiato l'ordine dei candidati sulle schede di Camera e Senato per le prossime elezioni: solo il "Centro destra unito" si aggiudica lo stesso numero

redazione 12vda.it
Un momento dell'estrazione della posizione dei candidati sulle schede elettorali

Sarà solo la lista del "Centro destra unito", che accomuna, in Valle d'Aosta, Forza Italia, "Fratelli d'Italia" e "Nuova Valle d'Aosta" ad avere lo stesso numero, il "2", su entrambe le schede elettorali di Camera e Senato: il sorteggio delle posizioni è avvenuto al Tribunale di Aosta nella tarda mattinata di giovedì 1° febbraio, dopo che l'unica lista esclusa, quella di "Destre Unite Forconi", non ha presentato ricorso contro la decisione.

Respinta la richiesta di "Risposta Civica" di avere identiche posizioni sulle due schede. I giudici Giuseppe Colazingari, Marco Tornatore e Giuseppe D'Abrusco, utilizzando i vecchi contenitori delle sorpresine degli ovetti di cioccolata (quelli nuovi non sono più formati da due pezzi, per ragioni di sicurezza), rosa per i numeri, e giallo ed arancione per il nome del candidato, hanno respinto la richiesta dei rappresentanti della lista "Risposta civica" che hanno chiesto identiche posizioni per le due schede.
La sorte ha quindi favorito solo il "Centro destra unito", che avrà il numero "2" sia alla Camera, con Edoardo Melgara, sia al Senato, con Orlando Navarra e forse anche la Lega che ha avuto il "6" alla Camera, con Luca Distort, ed il "9" al Senato con Paolo Sammaritani.

Nella scheda elettorale per la Camera il primo simbolo è quello del "Partito Valore Umano". Il "Partito Valore Umano", con Anita Prezzavento, sarà il primo a comparire con il numero "1" sulla scheda della Camera, mentre avrà il numero "5", con Daniela Glarey, nella scheda per il Senato, mentre sarà "Per tutti, pour tous, pe tcheut", la lista che candida Luisa Trione, per la coalizione formata da Alpe, Stella Alpina e "Pour Notre Vallée", la prima a comparire, sempre col numero "1" sulla scheda per la Senato, con Gianpaolo Marcoz, candidato alla Camera, anche col supporto esterno di "Mouv'", ha avuto il numero "7".

Stessa posizione del 2013 nella scheda per la Camera per il "Movimento Cinque Stelle". Per contro, la lista "Tradition et progrès - Vallée d'Aoste", che esprime le candidature dell'Union Valdôtaine, Union Valdôtaine Progressiste, Partito Democratico ed "Edelweiss Popolare Autonomista Valdostano" chiude la lista dei candidati sulla scheda per la Camera, con Alessia Favre che ha ricevuto il numero "9", mentre il senatore uscente Albert Lanièce, sarà il terzo, con il numero "3", nella scheda per il Senato.
Come cinque anni fa, il "Movimento Cinque Stelle" ha ottenuto il numero "3" sulla scheda per la Camera, dove ci sarà il nome di Elisa Tripodi, mentre avrà il "4" per il Senato, con Luciano Mossa. "Casapound" avrà il numero "4" sulla scheda per la Camera, con Lorenzo Aiello, mentre per il Senato, il candidato Sonny Perino avrà il numero "7", una coppia di numeri non proprio benaugurale secondo la "smorfia" napoletana. "
"Risposta Civica" avrà il numero "5" sulla scheda per la Camera, con Chiara Minelli, ed il numero "8" sulla scheda per il Senato, con Fabio Protasioni, mentre "Potere al Popolo" sarà al numero "8" nella scheda per la Camera, con Francesco Rappazzo, ed al numero "6" sulla scheda per il Senato, con Alexandre Glarey.

Restano ancora alcuni elementi di confusione. Adesso è proprio tutto pronto per la campagna elettorale che durerà poco più di un mese, ed alla fine non mancheranno le occasioni di confusione anche in fase di voto, a partire dalla sigla "Vallée d'Aoste" utilizzata sia da "Tradition e progrès" che da "Risposta civica" (con la lista "Per tutti" che ha invece scritto "Valle d'Aosta"), alle stelline nel simbolo tipiche del "Movimento Cinque Stelle" ma presenti anche nel logo di "Nuova Valle d'Aosta", nella coalizione del "Centro destra unito", ma anche sull'omonimia di cognome della candidata alla Camera del "Partito Valore Umano" e del candidato al Senato di "Potere al Popolo", anche se le schede saranno già stampate con i nomi dei diciotto candidati.


(Grazie a Laura Agostino per la gentile collaborazione).

ultimo aggiornamento: 
Giovedì 1 Febbraio '18, h.16.45