Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Presentata a Antey-Saint-André la mostra "Louis Meynet, Artisan de Montagne"

comunicato stampa

L’Assessorato Finanze, Attività produttive e Artigianato informa che nella mattinata di lunedì 29 luglio 2019, nella sala della Biblioteca del Comune di Antey-Saint-André, è stata presentata la mostra "Louis Meynet, Artisan de Montagne", organizzata nell’ambito della XXVa edizione della Fiera di Antey e promossa dall’Assessorato in collaborazione con il Comune di Antey-Saint-André e con l’Institut Valdôtain de l'Artisanat de Tradition (IVAT), attraverso il Museo dell'Artigianato Valdostano di Tradizione (MAV).

La mostra, aperta dall’11 agosto al 15 ottobre 2019 negli orari di apertura della Biblioteca Comunale, a ingresso gratuito, vuole ricordare uno dei più grandi scultori della nostra regione, Louis Meynet - Chevalier de l’Autonomie 2012 - che ha lasciato un gran numero di opere a testimonianza di una vita dedicata all’artigianato. La sua produzione ha spaziato dall’arte sacra ai soggetti di vita pastorale e agricola, agli animali realizzati in tuttotondo o a bassorilievo. Saranno esposte al pubblico una quarantina di opere, tra oggetti torniti, sculture a tutto tondo e bassorilievi, provenienti dalla collezione IVAT, dalla famiglia e da collezionisti privati che hanno conservato le sue opere.

"Siamo particolarmente lieti di presentare questa mostra dedicata a un grande artigiano valdostano – ha dichiarato l’Assessore Renzo Testolin – Louis Meynet è stato un protagonista della Foire de Saint-Ours, alla quale ha partecipato fin dal 1947. Meynet ha sempre messo il suo antico sapere a disposizione di tanti giovani artigiani, insegnando scultura dal 1960 nelle scuole di Bionaz, Arnad, Saint-Vincent e all’Istituto regionale Gervasone di Châtillon. Con le sue creazioni, ha saputo rappresentare la nostra cultura e la nostra identità di popolo di montagna, anche oltre i confini della Valle d’Aosta. Inserire questa mostra nel contesto della XXVa edizione della Fiera di Antey, da sempre dedicata alle scuole di artigianato valdostano, mira a valorizzare l’importante attività di insegnamento svolta da Meynet nella sua lunga carriera e a tramandare la sua tecnica scultorea".

podcast "listening"