[I.P.] Visto il successo delle scorse edizioni si afferma nell'estate valdostana la rassegna Musicastelle Outdoor, organizzata dall'Office Régional du Tourisme in collaborazione con l'Assessorato regionale al Turismo, che si pone l'obiettivo di far conoscere e valorizzare, attraverso eventi musicali di rilievo, alcuni tra i più incantevoli paesaggi della Valle d'Aosta.
Musicastelle Outdoor è un incontro tra la natura, maestosa e unica rappresentata dai palcoscenici naturali prescelti, le doti artistiche dei professionisti individuati e il contatto, il calore vero e autentico del pubblico presente. Nei concerti infatti non ci saranno imponenti strumentazioni tecniche ma solo musica e natura, in un incontro "intimo" e ricco di emozioni, non ci saranno né palchi né sedie: il pubblico si siederà sul prato, a diretto contatto con l'artista, senza distanze né barriere.

Sabato 15 luglio il primo appuntamento avrà luogo in località Massoquin ad Ayas alle ore 17 con Paola Turci, domenica 16 luglio alle ore 16 toccherà ad Ermal Meta coinvolgere il pubblico al lago Lod di Antey-Saint-André. Il week-end successivo, saabto 22 luglio alle ore 17 il vincitore del Festival di Sanremo 2017 Francesco Gabbani si esibirà a Saint-Marcel in località Les Druges e domenica 23 luglio alle ore 16 a Saint-Pierre in località Vétan sarà la meravigliosa voce di Carmen Consoli a chiudere gli appuntamenti gratuiti di Musicastelle Outdoor.
In caso di maltempo gli eventi Musicastelle Outdoor verranno realizzati la sera stessa alle ore 21.30 presso il Palais di Sainy-Vincent. La comunicazione dello spostamento verrà ufficializzata la mattina stessa dell'evento e pubblicata sul sito regionale del turismo www.lovevda.it.

Paola Turci debutta a metà degli anni '80. Da quel giorno la sua carriera si è sviluppata seguendo diverse fasi artistiche, corrispondenti ognuna ad una continua ricerca personale. La sua discografia racconta tutto questo, dai primi esperimenti cantautorali ("Ragazza sola, ragazza blu", "Paola Turci"), agli album maggiormente ambiziosi ("Ragazze" e "Una sgommata e via") usciti prima del grande successo commerciale arrivato con "Oltre le nuvole" e "Mi basta il paradiso" alla fine degli anni '90. Nove partecipazioni al Festival di Sanremo in gara, due come ospite in duetto, con una vittoria nella categoria "Emergenti" (nel 1989 con il brano "Bambini") e tre Premi per la Critica, una vittoria al Cantagiro, innumerevoli altri riconoscimenti e dischi d'oro e di platino oltre a centinaia di concerti in tutta Italia. Dopo sedici anni quest'anno torna a Sanremo con il brano "Fatti bella per te" che sta riscuotendo un grande successo radiofonico.

"Vietato Morire" è l'album di Ermal Meta certificato Disco d'Oro, tra i più venduti in Italia in queste settimane; il singolo omonimo - Disco di Platino - è la canzone che Ermal Meta ha presentato alla 67esima edizione del Festival di Sanremo e che si è aggiudicata podio e Premio della Critica Mia Martini. Nella serata delle cover, Ermal Meta ha inoltre affascinato il pubblico in sala, quello eurovisivo e la sala stampa che gli ha tributato applausi a scena aperta e una standing ovation, grazie ad un'incredibile versione di "Amara Terra Mia" di Domenico Modugno, eseguita con un'inedita doppia voce talmente bella che è stata premiata come la miglior rivisitazione. Tutto questo si è tradotto in un nuovo e lunghissimo tour costellato di sold out che attraverserà la penisola. Come autore di canzoni le sue parole e le sue musiche si possono ascoltare tramite le voci di numerosi artisti tra cui Marco Mengoni, Francesco Renga, Emma Marrone e Patty Pravo. Quest'anno inoltre ha fatto parte della giuria del talent "Amici di Maria de Filippi".

Francesco Gabbani è cantautore e polistrumentista toscano. Nel 2016 vince il Festival di Sanremo nella sezione nuove proposte con il brano "Amen" e si aggiudica il Premio della Critica Mia Martini e il Premio Sergio Bardotti per miglior testo. "Eternamente Ora", l'album che contiene il singolo, entra nella Top 20 della classifica Gfk- Fimi degli album più venduti in Italia. Nel 2017 Gabbani vince la 67° edizione del Festival di Sanremo con "Occidentali's Karma" e, per la prima volta nella storia, un artista vince consecutivamente tra le Nuove proposte e poi tra i Big. Il brano resta per settimane in vetta alle classifiche di vendita e di airplay radiofonico, ottiene il quadruplo disco di platino e il video, ad oggi, supera 116 milioni di visualizzazioni. "Magellano", il disco che contiene "Occidentali's Karma", esce il 28 aprile 2017 ed entra direttamente al primo posto della classifica di vendite. Gabbani si classifica sesto alla 62ª edizione dell'Eurovision Song Contest e vince il premio della sala stampa.

Carmen Consoli è stata la prima artista italiana a calcare il palco dello Stadio Olimpico di Roma, l'unica italiana a partecipare in Etiopia alle celebrazioni dell'anniversario della scomparsa di Bob Marley, si è esibita come headliner a Central Park, ha segnato tre sold out di fila a New York, ha fondato una sua etichetta, si è ispirata a Verga e alla mitologia, ha portato nelle sue canzoni anche l'arabo e il francese, è stata la prima donna nella lunga storia del Club Tenco a vincere la Targa Tenco come Miglior Album dell'anno con "Elettra" e la prima donna investita del ruolo di Maestro Concertatore per il Concertone della Notte della Taranta, è stata nominata Goodwill Ambassador dell'Unicef e Ambasciatrice del Telefono Rosa, ha vinto il premio Amnesty Italia per "Mio zio": la carriera di Carmen Consoli è costellata di primati. Unicità canora, compositiva e interpretativa e un suono in continua evoluzione valorizzato dalla sua verve di performer grintosa e passionale, fanno di Carmen Consoli un'artista fuori da ogni etichetta.


Contatti:
Ufficio del Turismo di Aosta
piazza Porta Pretoria 3
11100 Aosta
telefono 0165.236627
e-mail aosta@turismo.vda.it
Internet www.lovevda.it