Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Secondo posto per i quattro valdostani in trasferta a Modena al "Campeonado d'apertura 2019" di "Subbuteo"

comunicato stampa
La squadra dell’ASD Calcio Tavolo Aosta a Modena, Francesco Zolfanelli, Filippo Filippella, Marco Perotti e Paolo Ciboldi

Comincia molto bene la nuova agonistica del Calcio Tavolo/Subbuteo per i giocatori dell’ASD Calcio Tavolo Aosta. I rossoneri aostani erano impegnati in quest’ultimo fine settimana nell’Open Nazionale FISCT “Campeonado d’apertura 2019” Categoria Subbuteo, il primo Torneo Nazionale che apriva la stagione 2019-2020, disputato presso la Polisportiva San Faustino a Modena (MO).

La squadra aostana, del Presidente Orlando Navarra, partecipava sia alla manifestazione a Squadre che a quella Individuale. Nella giornata di Sabato 31 Agosto, si è svolto il Torneo a Squadre con l’ASD Calcio Tavolo Aosta, in formazione rimaneggiata, a contendere il successo alle tre formazioni schierate dai padroni di casa dell’ASD Subbuteisti Modena.
Nonostante le assenze importanti, la squadra aostana conquistava un eccellente 2° posto. Il capitano Filippo Filippella, Paolo Ciboldi ed i due nuovi “acquisti” Marco Perotti e Francesco Zolfanelli, andavano vicino al successo perdendo il primo posto solo per differenza reti contri i padroni di casa del team Subbuteisti Modena A.

Partivano alla grande i rossoneri inanellando ben cinque vittorie di fila sconfiggendo per 2-0 la Squadra B del Subbuteisti Modena (Filippo Filippella vinceva 4-0 su Fabrizio Schiatti, Paolo Ciboldi per 2-1 su Stefano Cirillo, mentre Marco Perotti bloccava sull’1-1 Michelangelo Porro), poi vittoria per 3-0 sulla Squadra C del Subbuteisti Modena (vittoria per 2-0 di Filippo Filippella su Alessandro Manfredi, di Francesco Zolfanelli per 3-0 su Marco Berselli e di Marco Perotti per 1-0 su Riccardo Porro), ancora vittoria per 2-1 sulla Squadra A del Subbuteisti Modena (Filippo Filippella superava per 3-0 Daniele Di Cè, Marco Perotti si imponeva su Fabrizio Corghi per 1-0, mentre Paolo Ciboldi veniva sconfitto per 1-2 da Alessandro Montanari), ancora vittoria per 1-0 sulla Squadra B del Subbuteisti Modena (vittoria per 2-0 di Filippo Filippella su Michelangelo Porro, accompagnata dai pareggi di Francesco Zolfanelli per 0-0 contro Fabrizio Schiatti e di Marco Perotti per 0-0 su Stefano Cirillo), di nuovo vittoria per 3-0 contro la Squadra C del Subbuteisti Modena (Filippo Filippella superava per 1-0 Riccardo Porro, Marco Perotti 4-0 Alessandro Manfredi e Paolo Ciboldi 5-0 Marco Berselli). Nell’incontro decisivo per l’assegnazione della vittoria finale, l’ASD Calcio Tavolo Aosta veniva sconfitta per 0-2 dalla Squadra A del Subbuteisti Modena (Filippo Filippella era fermato sullo 0-0 da Fabrizio Corghi, mentre Paolo Ciboldi veniva sconfitto per 0-2 da Daniele Di Cè e Marco Perotti era sconfitto per 0-3 da Alessandro Montanari).

Le due squadre terminavano a pari merito con gli stessi punti, ma la differenza reti premiava la Squadra A del Subbuteisti Modena che si aggiudicava il Torneo. L’ASD Calcio Tavolo Aosta, dopo aver cullato il sogno di vincere il suo primo torneo a squadre nazionale, si accontentava del secondo posto, che comunque valeva un balzo nel Ranking Nazionale a Squadre Categoria Subbuteo che le consentirà di raggiungere la 5° posizione assoluta alla pubblicazione del prossimo aggiornamento bimestrale.
Un buon esordio per i neo aostani Francesco Zolfanelli e Marco Perotti, che hanno contribuito in modo decisivo alla conquista di questo risultato. Nella giornata di Domenica 1 Settembre, si è svolto il Torneo Individuale. A Filippo Filippella, Paolo Ciboldi, Francesco Zolfanelli e Marco Perotti, si è aggiunto Alessandro Rolle.

Le fasi eliminatorie per l’accesso al Tabellone Master davano grande soddisfazione ai giocatori rossoneri che andavano vicino a qualificare tutti e cinque i giocatori presenti. Filippo Filippella dominava il suo girone sconfiggendo per 6-0 Massimo Matteucci (SC Labronico Livorno), per 3-0 Marino Caviglia (Master Sanremo) e per 3-0 Alessandro Manfredi (Subbuteisti Modena); primo posto nel suo girone anche per Paolo Ciboldi che dopo la vittoria per 5-0 su Luca Baraldi (Subbuteisti Modena), superava per 2-1 Luca Salvadori (Atletico Pisa in Campo) e pareggiava per 0-0 contro Federico Scala (ACS Perugia 1974); passava secondo Marco Perotti che sconfiggeva per 1-0 Riccardo Porro (Subbuteisti Modena) e per 3-0 Davide Sarritzu (SC Ravenna) per poi essere sconfitto per 0-2 da Gabriele Silveri (SC Salernitana), così come Alessandro Rolle che dopo la sconfitta per 1-3 su Federico Milan (Subbuteo Verona), pareggiava per 1-1 contro Fabrizio Corghi (Subbuteisti Modena) e sconfiggeva per 3-2 Paolo De Miranda (SC Ravenna); Francesco Zolfanelli dopo il pareggio per 0-0 contro Marcello Nucifero (Seagulls Viareggio), incappava in una sconfitta per 0-1 contro Alberto Azzali (Subbuteo Verona) e si vedeva estromesso dal Tabellone Master nonostante la vittoria per 3-1 contro Alessandro Nefi (US Catanzaro) che giungeva primo nel girone.

Nei Sedicesimi di Finale del Tabellone Cadetti, Franesco Zolfanelli veniva eliminato da Vincenzo Santaniello (SC Castelfiiorentino), dopo un altalenante match finito con il risultato di 2-3 per il toscano, nonostante una buona gara da parte del giocatore aostano che non riusciva a capitalizzare al meglio il suo gioco in fase offensiva. Nei Sedicesimi di Finale del Tabellone Master, Marco Perotti incrociava Claudio Colpani (SC Papata Group Monticino) che aveva la meglio per 2-5. Il giocatore aostano andava subito sotto per 0-2, riusciva ad accorciare le distanze, ma per cercare il pareggio si scopriva lasciando campo libero all’avversario che dilagava in contropiede. Con Filippo Filippella già ammesso agli Ottavi di Finale, gli altri due rossoneri si trovavano opposti in un derby molto combattuto nel quale Paolo Ciboldi aveva la meglio su Alessandro Rolle per 2-1, guadagnandosi l’accesso agli Ottavi di Finale.

Negli Ottavi di Finale del Tabellone Master, Paolo Ciboldi doveva arrendersi ad un cinico Giancarlo Riva (SC Marassi Genova) che capitalizzava l’unica occasione da rete costruita a fronte delle numerose create dall’aostano. Il risultato di 0-1 eliminava Ciboldi ed apriva l’accesso ai Quarti al ligure. Filippo Filippella si aggiudicava il suo incontro di Ottavi di Finale superando per 3-1 Stefano Cirillo (Subbuteisti Modena) senza troppi patemi, portandosi sul 3-0 e subendo solo sul finire di gara la rete della bandiera da pare del suo avversario.
Nei Quarti di Finale del Tabellone Master, Filippo Filippella affrontava Bernardo Ricco (TSC Warriors Torino) che sconfiggeva per 3-1. In vantaggio nella prima frazione di gioco, ad inizio ripresa il giocatore rossonero raddoppiava, poi subiva il ritorno del piemontese che accorciava le distanze, ma su un’azione di contropiede, rimetteva subito le distanze sul +2 realizzando la terza rete. Filippella, così, si limitava a controllare la gara fino allo scadere accedendo alle Semifinali.

Nelle Semifinali del Tabellone Master, Filippo Filippella, affrontava Gabriele Silveri (SC Salernitana), testa di serie n° 2 del Torneo e finalista agli ultimi Campionati Italiani Individuali Categoria Subbuteo. Gara molto tattica tra i due giocatori che Filippo Filippella riusciva a sbloccare con una pregevole azione al volo proprio allo scadere del primo tempo. Nella ripresa Silveri pressava l’aostano alla ricerca del pareggio, che raggiungeva su un errore di chiusura di Filippella sulla fascia laterale. Poco dopo il giocatore della squadra campana ribaltava il risultato a seguito di un’azione di calcio d’angolo. La partita continuava con il pressing del granata che voleva spezzare il gioco dell’aostano, il quale non aveva che da sfruttare l’errore dell’avversario e la ripartenza in contropiede. Su un’azione di questo tipo, Filippella riusciva a portarsi al tiro, ma il palo gli negava il pareggio. Silveri controllava l’incontro fino al termine e si guadagnava una meritata Finale nonostante una gara molto tecnica, equilibrata e combattuta. La vittoria del Torneo andava proprio a Gabriele Silveri che in Finale sconfiggeva un sorprendente Albero Vatteroni (Seagulls Viareggio) con il punteggio di 1-0.

Il Tabellone Cadetti veniva vinto da Gianluca Pambianchi (SC Vecchia Talpa Fidenza) che superava solo agli shootouts Christian Cecconi (SC Valdarno) dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sul punteggio di 2-2. Ottimo il resoconto alla fine del Torneo, con i giocatori aostani che festeggiano sia a Squadre con il 2° posto che individualmente con Filippo Filippella al 3° posto. Il mese di Settembre sarà ricco di appuntamenti a partire dalla prossima settimana con il Torneo Nazionale Elite di San Miniato Basso (PI).