Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Sulle montagne di confine tra Lombardia e Trentino Franco Collé vince la sesta edizione dell'Adamello Ultra Trail

comunicato stampa
Franco Collé all'arrivo della 'Adamello Ultra Trail' (foto Maurizio Torri)

La pioggia di domenica 22 settembre è riuscita a rovinare la grande festa del trail andata in scena tra i comuni dell'Alta Valle Camonica e Alta Val di Sole con l'Adamello Ultra Trail.
Sui sentieri dei parchi nazionali dello Stelvio e dell'Adamello, cinquecento runner provenienti da quattordici differenti Nazioni hanno vissuto una full immersion di emozioni tra vette alpine, antichi sentieri, camminamenti della Grande Guerra e paesini di montagna dove il tempo sembra essersi fermato lasciando immutata la bellezza di questi borghi alpini. Il loro è stato un viaggio fatto di passione, storia e natura; un viaggio da conservare nel cuore tra i ricordi più belli.

Con tempi da record Franco Collé e Cristiana Follador hanno posto la loro firma nell'albo d'oro della prova principe da 170 chilometri (11.550 metri D+). Il campione valdostano aveva un conto aperto con l'Aut dopo il forfait di due anni fa che lo aveva costretto ad alzare bandiera bianca per motivi di salute. Presentatosi con una condizione atletica stratosferica al via della sesta edizione, il fuoriclasse del "Team Hoka - Crazy Idea" ha intrapreso una cavalcata trionfale portata a termine con lo straordinario tempo record di 24h00'55".

Seconda piazza assoluta, con altra performance di prestigio, per il lecchese Luca Manfredi Negri ("Team Mico") che ha stoppato il cronometro sul tempo di 24h12'01". Sul podio è salito anche l'americano Sean Van Horn del "Team Dynafit" (27h58'58") che è riuscito a tenere dietro il primo "local", Nicola Manessi ("Tornado"). Quinto lo svizzero del "Team Salomon" Adrian Brennwald.

Prima nella gara in rosa, con altra prestazione da record, la veneta del "Team la Sportiva" Cristiana Follador. Il suo viaggio tra gli otto Comuni di confine tra Lombardia e Trentino si è concluso con un finish time di 34h10'37". Alle sue spalle, seconda si è piazzata un'ottima Marta Poretti ("Tornado") in 35h21'25". Terza al traguardo è invece giunta la britannica Nathalie White ("Team Odlo") in 36h08'50". Ai piedi del podio Valentina Pagnoncelli e Federica Zinfolino.

I 90 chilometri (5700 metri D+) della prova intermedia hanno regalato forti emozioni grazie alle performance del lombardo Luca Carrara e la valdostana Giuditta Turini. Sempre al comando dal primo all'ultimo metro il portacolori del "Team Salomon" e la talentuosa atleta "Crazy" hanno vinto con crono di 11h36'53" e 13h52'13". A completare il podio maschile ci hanno pensato Alessio Zamboni 11h49'38” e Emil Lussana 12h06'17”. Tra le migliori al femminile meritano invece una menzione Elisa Carsana 2ª in 1h25'59” e Serena Piganzoli 3j in 16h10'05”. GRAN FINALE CON I 200 DELLA 30TRAIL & 20 LENTA TRAIL Domenica mattina, sotto una leggera pioggia spazio ai runner puri della 30 Trail. Per i non agonisti 20 km da godersi senza l'assillo del crono passeggiando in assoluta tranquillità. Classifica alla mano, nella competizione proposta in collaborazione con Rosa Associati, ha vinto Simone Brunelli in 2h02'11”. Secondo è giunto Marco Consolaro (2h03'07”), mentre terzo si è piazzato Valerio Mossini in 2h07'21”. Al femminile sigillo per Laura Brenna (2h12'27”) su Clara Cortinovis (2h20'11”) e Tamara Caselli (2h26'45”).