Un pregiudicato 35enne arrestato dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate: una donna è finita al "Pronto soccorso" con ferite da taglio

comunicato stampa
Una pattuglia dei Carabinieri di Aosta in servizio notturno

Un soggetto 35enne residente nel capoluogo è stato arrestato dai Carabinieri del "Nucleo operativo radiomobile" e della stazione di Saint-Pierre nella tarda serata di domenica 23 settembre al termine di una fuminea attività investigativa.
Su segnalazione della centrale operativa, la pattuglia aliquota radiomobile, con la collaborazione personale della Questura e della Polizia locale di Aaosta, intervenivano per l'aggressione di una donna in casa con delle forbici. L'arrestato l'ha indotta in uno stato di tensione ed assoggettamento tale dal farle rifiutare in un primo momento le cure mediche, nonostante le ferite riportate.

Successivamente la vittima veniva escussa da Militari operanti che ricostruivano un quadro di violenza domestica iniziato da luglio scorso, fatto di continue liti ed aggressioni mai denunciate per paura di ritorsioni. Condotta presso il "Pronto soccorso", veniva dimessa per ferita da taglio alla mano destra guaribile in dieci giorni, dandole la possibilità di contattare i centri territoriali antiviolenza. Le forbici sono state sottoposte a sequestro.

L'arrestato si trova ristretto al carcere di Brissogne in attesa dell'udienza di convalida. Come di consueto non vengono fornite le generalità dell'arrestato per non far individuare la vittima del reato.