Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Una donna muore dopo essere stata tamponata da un tir sulla "A5": soccorsi dal 118 valdostano i figli, grave una bimba di un anno

redazione 12vda.it

Lucia Honorata Shulla Reyes, 33enne di origini peruviane residente a Torino, è morta in un incidente stradale avvenuto nella serata di sabato 27 luglio sull'autostrada "A5" nel tratto che attraversa i Comuni di Salerano Canavese e Banchette, al chilometro 42, in direzione Torino, poco prima del casello di Ivrea. L'auto, una "Fiat Punto" del 2003, immatricolata in Piemonte, era ferma nella corsia d'emergenza e la Reyes stava facendo scendere il bimbo più grandicello di sei anni, che doveva fare pipì, quando è stata violentemente tamponata da un Tir "Daf", carico di carne, della "Purple trasporti Srl" di Mozzecane, località in provincia di Verona.

Nell'auto, insieme alla donna, c'era un'altra figlia, Raffaella di un anno, che era seduta nel seggiolino, sul sedile posteriore dell'auto. Sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia stradale di Torino, i Vigili del fuoco di Castellammonte ed Ivrea con il gruppo taglio, i tecnici della società concessionaria "Ativa" e gli operatori del "118" di Donnas. I Vigili del fuoco hanno estratto dalle lamiere dell'auto la bimba, mentre non c'è stato nulla da fare per la madre, morta sul colpo.

I piccoli sono stati quindi trasportati con l'elicottero all'ospedale "Parini" di Aosta che è atterrato direttemente sulla carreggiata autostradale, nel frattempo chiusa tra i caselli di Quincinetto ed Ivrea. La bimba è stata ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione, mentre il bimbo, che fortunatamente ha riportato solo alcune contusioni, ma è in stato di shock, è stato trasferito, in osservazione, nel reparto di pediatria dell'ospedale "Beuregard", dove è stato assistito anche dagli psicologi dell'emergenza. Nella notte la bambina, che ha riportato un trauma cranico e toracico è stata trasferita all'ospedale "Regina Margherita" di Torino. La Reyes stava tornando a casa dopo essere andata a trovare il marito, Enrique, che lavora a Ginevra: la coppia ha un terzo figlio.
Le indagini sull'accaduto, per verificare le responsabilità, sono in corso da parte della Polstrada di Torino: il camionista, un romeno di 27 anni, rischia un'accusa di omicidio stradale.

podcast "listening"