Mercoledì 4 Maggio, h.11.50

Due donne, una 30enne camerunense ed una 21enne nigeriana, sono state arrestate nella notte tra martedì 3 e mercoledì 4 maggio, dagli agenti della Polizia di frontiera in servizio al Traforo del Monte Bianco, per il reato di possesso di carte d'identità rubate e poi contraffatte.
Gli agenti della Polizia di frontiera avevano denunciato, lunedì 2 maggio, un cittadino senegalese 33enne per false attestazioni sulla propria identità, esibendo una richiesta francese di asilo politico intestata ad un'altra persona di nazionalità differente.

Martedì 3 Maggio, h.11.05

Rachid Driouche, 41enne di origine marocchina senza fissa dimora, pregiudicato per reati contro il patrimonio, è stato arrestato dai Carabinieri nella serata di lunedì 2 maggio, sorpreso in flagranza dentro un supermercato ad Aosta, mentre stava cercando di rubare vestiti ed accessori vari per un valore complessivo di cinquecento euro. 
«L'uomo, dopo aver fatto razzia tra gli scaffali - spiegano i Militari dell'Arma - aveva simulando di essere impegnato in una conversazione telefonica ed aveva cercato di passare le barriere delle casse. Immediatamente è entrato in funzione il sistema "antitaccheggio" perché aveva dimenticato di togliere un sensore».

Martedì 3 Maggio, h.15.10

E' stata inaugurata sabato 30 aprile 2016, nella "Galleria San Grato" ad Aosta, in via De Tillier, la prima personale di Umberto Grano, dal titolo "Primavera e autunno". Da sabato 14 a venerdì 20 maggio sarà invece Roberto Albertaro ad esporre le sue opere nella "Galleria San Grato", nella rassegna organizzata dalla "Associazione artisti valdostani", mentre nell'ultima settimana di maggio, da sabato 21 a venerdì 27, le protagoniste saranno le opere di Diana De Siena.

Domenica 1 Maggio, h.16.00

Il ricordo di Pierluigi "Spadino" Tinazzi è stato celebrato ad Aosta, durante la cerimonia di consegna delle "Stelle al merito del lavoro", nella mattinata di domenica 1° maggio, nella sala "Maria Ida Viglino" di Palazzo regionale, con un minuto di silenzio, dopo la consegna delle decorazioni. Contemporaneamente, al Palazzo del Quirinale, nel "Salone dei Corazzieri", il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha consegnato la "Stella al merito del lavoro" alla memoria di Tinazzi, a Daniela, la sorella del motociclista scomparso il 24 marzo 1999, durante l'incendio nel Traforo del Monte Bianco, che si aggiunge alla "Medaglia d'oro al valor civile" che gli fu attribuita nel 2000. 

Sabato 30 Aprile, h.11.55

Entro la fine di maggio si concluderà il passaggio di "Savda - Società autoservizi Valle d'Aosta SpA", azienda valdostana di trasporto fondata nel 1947 dalla famiglia Bordon, ad "Arriva Italia", gruppo inglese che, nel 2010 è stato acquisito dalla società tedesca "Deutsche Bahn", il maggiore operatore ferroviario in Germania, controllato dal Governo federale, con un giro d'affari di quasi 35 miliardi di euro: «abbiamo preso questa decisione insieme a mia sorella Roberta dopo molti anni di attività della mia famiglia nel settore del trasporto - ha spiegato Giuseppe Bordon, presidente di "Savda", che impiega 145 dipendenti e, con un parco autobus formato da 116 mezzi, genera un fatturato annuo di dodici milioni di euro - perché rappresenta la scelta migliore per la continuità della società, il mantenimento dei livelli occupazionali, e la qualità del servizio».



E' una rifugiata politica "valdostana" l'ispiratrice di "Kobane Calling", il caso editoriale del 2016, realizzato dal fumettista romano Zerocalcare
Sabato 30 Aprile, h.16.05
Ezel Alcu dal vivo e nella versione a fumetti

C'è una rifugiata politica "valdostana" di origine curda dietro al fumetto più venduto del 2016, secondo, nella classifica dei libri, soltanto all'esortazione apostolica "Amoris lætitia" di Papa Francesco, vale a dire "Kobane Calling", settimo volume del disegnatore romano 32enne Zerocalcare. Il secondo viaggio della "Staffetta romana per Kobane", alla quale ha partecipato il popolare fumettista, è stato infatti realizzato con la fattiva collaborazione di Ezel Alcu, arrivata in Valle d'Aosta nel 2009 grazie all'interessamento di Enrico Ventrella e dell'"Arci" regionale, che accompagnato gli italiani fino a Kobane, permettendo, con il suo impegno come interprete e guida, la realizzazione del volume.


La Polizia ha confiscato l'auto ad un valdostano trovato ubriaco alla guida. Sequestrata anche una moto per "guida pericolosa" e senza casco
Sabato 30 Aprile, h.14.05
Un controllo delle Forze dell'ordine durante la notte

Un valdostano residente nella "Plaine" perderà la sua auto dopo essere stato fermato nella notte tra venerdì 20 e sabato 30 aprile: le Forze dell'ordine hanno infatti organizzato una serie di controlli con le pattuglie della "Squadra Volanti", della Polizia stradale, della "Squadra Mobile", della "Digos" e della Polizia Amministrativa, con la collaborazione delle unità cinofile della Guardia di Finanza, verso conducenti di autoveicoli e di mezzi pesanti. 


"Ti dico un libro" di "Replicante Teatro" propone, a "Les Mots", tre serate di dibattito e confronto sulla "Divina Commedia" condotte da Laura Costa
Mercoledì 27 Aprile, h.18.40
Un momento dell'Inferno di 'Replicante Teatro'

In poltrona c'è lei, una delle Signore della letteratura in Valle d'Aosta, Laura Costa, scrittrice a sua volta, ma prima di tutto voce che ha formato generazioni di studenti all'amore per i grandi autori. Accanto a lei, la Signora, c'è un abat-jour acceso, luce fievole e calda, tranquillizzante, porto sicuro in cui rifugiarsi tra un intervento e l'altro della Commedia dantesca, viva attraverso le voci di Barbara Caviglia ed Andrea Damarco
Cambia formula, per il festival "Les Mots" in piazza Chanoux ad Aosta, il "Ti dico un libro" dei due attori di "ReplicanteTeatro", che da tempo affascinano le menti degli studenti.


Joss Whedon racconta i retroscena di "Avengers: Age of Ultron": «questo film mi ha provocato la depressione, è stato un miserabile fallimento»
Mercoledì 27 Aprile, h.17.50
Joss Whedon al Forte di Bard

A tre settimane dall'uscita di "Captain America: civil war", il terzo film del "Marvel cinematic universe" dedicato a Steve Rogers, ma che tutti gli appassionati del genere hanno già rinominato "Avengers 2½", in quanto sono presenti tutti i "Vendicatori", a parte Hulk e QuicksilverJoss Whedon, regista e sceneggiatore di "Avengers: Age of Ultron", girato anche in Valle d'Aosta, al Forte di Bard, ad Aosta, Verrès, Hône, Donnas e Pont-Saint-Martin, ha reso noti i diversi problemi nati durante la lavorazione del film, che ha incassato, globalmente, oltre un miliardo e 405 milioni di dollari (senza contare le vendite nel mercato dell'home video), risultando il settimo maggiore incasso nella storia del cinema.


Nella stagione invernale 350 le persone recuperate dal "Soccorso alpino" valdostano: codici "bianchi" nel 21 per cento dei casi, ma non a tutti è stato presentato il conto
Martedì 26 Aprile, h.10.10
L'elicottero del 'Soccorso alpino' valdostano

Sono 333 le missioni di soccorso svolte in Valle d'Aosta con l'elicottero della "Protezione civile" nella stagione sciistica 2015-2016, che hanno permesso di recuperare circa 350 persone, mentre nel 2015, ad essere soccorsi in alta montagna sono stati, complessivamente, 1.150 alpinisti. Il servizio di soccorso in montagna, che per il 2016 costa un milione e 430mila euro, secondo Silvano Meroi, capo della "Protezione civile" valdostana, ha rispettato il "target" nei tempi di risposta.


Sempre meno partecipazione per le celebrazioni del 25 aprile. Ad Aosta Centoz contro il negazionismo mentre Pagliarulo critica l'Unione Europea
Lunedì 25 Aprile, h.13.10
L'inizio delle celebrazioni del 25 aprile, al cimitero di Aosta

«Queste cose non interessano più a nessuno. La colpa è nostra, che non siamo stati capaci di comunicarlo». E' questo lo sfogo spontaneo di una reduce degli anni della guerra, l'unica donna che si è accomodata tra le sedie, praticamente tutte vuote, al cimitero di Aosta, dove alle ore 9.30 di lunedì 25 aprile, davanti al sacrario dei Caduti in guerra, di fronte alle autorità, ai rappresentanti delle Forze armate ed a pochissime persone, sono iniziate le celebrazioni della 71esima "Festa della Liberazione". 
Assente il presidente della Regione, Augusto Rollandin, per un impegno familiare, è stato Marco Viérin, presidente del Consiglio Valle, su richiesta dei responsabili valdostani della "Associazione nazionale partigiani d'Italia - Anpi" a deporre la prima delle tre corone di alloro, nonostante la presenza di Aurelio Marguerettaz, assessore regionale al turismo, sport, commercio e trasporti, vice presidente della Regione.