Giovedì 2 Luglio, h.17.20

Tre persone, tutti piloti di parapendio, sono rimaste coinvolte in tre diversi incidenti avvenuti sul Monte Bianco: uno di questi è morto nella giornata di giovedì 2 luglio, dopo essersi schiantato sulla roccia a circa 2.300 metri di quota, nella zona del bivacco "Borrelli", sulla parete est del "Mont Rouge de Peuterey", nella Val Veny, sul versante italiano. Il secondo, si è ferito in modo non grave sul "Col del Miage", a circa 3.000 metri di quota, mentre dalle 20.30 di mercoledì è dispersa Hélène Menoni, istruttrice 52enne di parapendio, sempre francese.

Giovedì 2 Luglio, h.17.40

E' stato firmato, giovedì 2 luglio, l'accordo tra l'Amministrazione regionale, rappresentata da Gianluca Fea, dirigente della Struttura edilizia residenziale, e l'associazione di proprietari "Unione piccoli proprietari immobiliari - Uppi" della Valle d'Aosta, nella persona del presidente, Sandro Vigna, per il "reperimento di soluzioni abitative da destinare ai casi di emergenza abitativa". L'accordo crea una convenzione tra Regione ed "Uppi" sulla base della nuova delibera approvata dall'Esecutivo regionale lo scorso 8 maggio.

Giovedì 2 Luglio, h.21.20

Pian pianino, in maniera quasi impercettibile, si sta attuando, nei fatti, l'operazione di "riordino" del sistema regionalistico italiano: non si sa se quella che comprenderà l'attuale Valle d'Aosta sarà il "Limonte", proposto da Raffaele Cattaneo o la "Regione Alpina" di Roberto Morassut e Raffaele Ranucci, ma fatto sta che la "Provincia di Aosta" viene chiaramente indicata in diversi cartelli stradali del capoluogo regionale, uno dei quali proprio dietro il Municipio, in piazza San Francesco.

Giovedì 2 Luglio, h.07.50

Carmen Sarteur, 47 anni, residente a Challand-Saint-Victor, è morta domenica 28 giugno in Argentina, dove era in viaggio insieme al marito Loris Masiero, probabilmente a causa di un morso di una o più zecche che le hanno provocato una forma grave di "meningoencefalite da zecca", con febbre alta. La Sarteur, che lavorava, sempre con il marito, agli impianti di risalita della "Monterosa ski", passava i sei mesi della bella stagione in giro per il mondo, raccontando i suoi particolari viaggi, slegati dai normali percorsi turistici, sul blog rumbomondo.blogspot.it.

Giovedì 2 Luglio, h.11.55

Quella di Aosta, dal lunedì 20 a sabato 25 luglio, sarà la tappa più alta del raduno di giovani registi "CinemadAmare", che dallo scorso lunedì 25 giugno a sabato 12 settembre tocca Cerveteri, Francavilla al Mare, Camerota, San Benedetto del Tronto e poi Maratea, Matera, Diamante, Nova Siri, Vercelli ed infine Venezia. Patrocinato dal Ministero degli affari esteri e dall'Unesco, il festival coinvolge altre dieci regioni e si concluderà alla "Mostra del cinema" di Venezia: «i filmmaker gireranno durante il festival - spiega Franco Rina, giornalista e direttore artistico dell'iniziativa - e nei luoghi più suggestivi dei luoghi in cui si troveranno».

Mercoledì 1 Luglio, h.19.20

Costerà 8.540 euro, per i mesi di luglio ed agosto, il servizio "esternalizzato" di ufficio stampa del Comune di Aosta, dopo il licenziamento, a fine maggio, di Christian Diemoz e Francesco Mileto, che grazie a cavilli giuridici e all'interpretazione di alcune norme, permette al sindaco Fulvio Centoz di "bypassare" le disposizioni di legge sul mancato rispetto del "Patto di stabilità", le leggi regionali in materia e la normali regole di concorrenza del mercato.


Denunciati dalla Polizia due scippatori che avevano rapinato due anziane signore ad Aosta: uno aveva il segno della bastonata ricevuta dalla vittima
Giovedì 2 Luglio
Una 'volante' della Polizia ad Aosta

Un 36enne ed un 35enne residenti nel capoluogo regionale, sono stati denunciati, a piede libero, dagli agenti della "Squadra mobile" della Questura di Aosta per rapina: «i due sono i responsabili delle due rapine in danno di due anziane donne effettuate in nel centro storico la scorsa settimana - spiegano i poliziotti - siamo giunti alla loro identificazione grazie ad un attento lavoro di controllo e monitoraggio delle zone considerate a rischio: entrambe le rapine erano infatti avvenute nella zona nord del centro storico».

La "Cgil" studia come riorganizzarsi ed aggiornarsi «per rappresentare un mondo del lavoro profondamente cambiato» evidenzia Falcomatà
Mercoledì 1 Luglio
Un momento della conferenza di organizzazione della 'Cgil'

"Contrattare per includere, partecipare per contare": è questo il titolo della "Conferenza di organizzazione" nazionale del sindacato "Cgil" che si terrà giovedì 17 e venerdì 18 settembre a Roma, alla quale parteciperanno anche i delegati valdostani, eletti nella "Conferenza di organizzazione" regionale che si è svolta ad Aosta lunedì 30 giugno, che ha approvato a larga maggioranza il documento nazionale e due ordini del giorno regionali, uno sulla prosecuzione della mobilitazione contro il disegno di legge "la Buona scuola" ed il secondo riguardante la futura riorganizzazione della "Cgil" della Valle d'Aosta.

Aggiornate le immagini aeree che formano la mappa della Valle d'Aosta: ora sono ad alta definizione e fanno notare i cambiamenti territoriali
Mercoledì 1 Luglio
L'evoluzione della zona di viale Partigiani ad Aosta nel 1999, 2005 e 2012

Si è concluso l'aggiornamento del portale regionale del "Sistema delle conoscenze territoriali - Sct", dove ora sono sono visualizzabili, in alta risoluzione, le cosiddette "ortofoto", le immagini aeree stereoscopiche della Valle d'Aosta. La nuova mappa dall'alto della regione è stata ottenuta tramite la scansione ad alta risoluzione di fotogrammi aerei realizzati nel 2012 e del loro montaggio in una scala idonea per permettere la lettura omogenea del territorio. Le immagini presentano una risoluzione definita da una dimensione media al suolo del "pixel" di venti centimetri, con una una definizione di dettaglio confrontabile con una carta di scala cartografica di 1:2000

Un ladro rumeno con quindici "alias" è stato arrestato dalla Polizia al Traforo del Monte Bianco mentre cercava di andare in Francia
Mercoledì 1 Luglio
La Polizia di Frontiera in servizio al Traforo del Monte Bianco

Martin Buruiana, 28enne rumeno, è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Frontiera in servizio al Traforo del Monte Bianco, sorpreso durante uno dei controlli di retrovalico mentre viaggiava a bordo di un autobus diretto in Francia.
Gli agenti, insospettiti dall'atteggiamento del soggetto, hanno effettuato accertamenti più approfonditi, scoprendo che il rumeno aveva altri quindici "alias", falsi nomi, e numerosi precedenti per furto e ricettazione.

Arrestato dalla Polizia un marocchino ricercato per una rissa avvenuta a Capodanno, in provincia di Firenze, dove era morto un suo connazionale
Mercoledì 1 Luglio
Una volante della Polizia in piazza Chanoux, ad Aosta

Abderrahamane Elamiri, 24enne marocchino, domiciliato nel capoluogo regionale, è stato posto agli arresti domiciliari, martedì 30 giugno, dagli agenti della "Squadra volanti" della Questura di Aosta in quanto destinatario di una misura cautelare per aver partecipato ad una rissa, lo scorso Capodanno, a Stabbia di Cerreto, località in provincia di Firenze, dove un suo connazionale è rimasto ucciso ed un altro gravemente ferito.

Quasi 1.200 firme per la petizione che chiede più sicurezza e maggiori controlli sulla strada statale 26 a Sarre: ora si discute sulle proposte
Mercoledì 1 Luglio
Un tratto della strada statale 26 che attraversa Sarre

Sono state 1.174 le firme raccolte dal "Comitato Sarre statale sicura" per la petizione che chiede, nel tratto di strada statale 26 che attraversa Sarre, l'installazione di "autovelox" fissi, il funzionamento 24 ore al giorno del semaforo in località La Remise, la realizzazione di rotonde ed un maggiore presidio delle Forze dell'ordine. Il Comitato propone ora un documento condiviso, una «risorsa web di consultazione e votazione delle varie proposte arrivate al Comitato» dove «chiunque può partecipare, esprimere la propria opinione e votare le singole proposte, lasciare la propria o un messaggio di commento».

Alexis Vallet critico sull'elezione di Franco Manes alla Presidenza del "Cpel - Celva" e del relativo direttivo: «Comuni attaccati al rubinetto della Regione»
Martedì 30 Giugno
Alexis Vallet

em>«Il "Celva" non deve essere la cinghia di trasmissione della Regione, ma per come è impostato oggi con nomina in blocco di un direttivo di "nominati" non può che essere così». Con queste parole, Alexis Vallet, presidente di Alpe, critica l'elezione, avvenuta martedì 30 giugno, di Franco Manes, sindaco unionista di Doues, alla Presidenza del "Consiglio permanente degli Enti locali - Cpel" e del "Consorzio degli Enti locali della Valle d'Aosta - Celva".

Lattanzi si riserva di chiedere la restituzione dei soldi rimborsati al Consiglio Valle, dopo l'assoluzione dall'inchiesta sulle spese dei gruppi
Martedì 30 Giugno
Massimo Lattanzi in Consiglio Valle nella passata Legislatura

Massimo Lattanzi, ex consigliere regionale e capogruppo del "Popolo della libertà", attuale coordinatore regionale di "Forza Italia", si riserva di chiedere la restituzione dei 3.823 euro e cinquanta centesimi che aveva rimborsato al Consiglio Valle in merito all'inchiesta sull'utilizzo dei fondi dei gruppi consiliari dal 2009 al 2012, per il quale è stato assolto dai reati contestati di peculato e finanziamento illecito del partito, anche se il procuratore capo di Aosta, Marilinda Mineccia, ha presentato appello contro lo sentenza di primo grado per lui e tutti gli altri ventitré indagati assolti.

Franco Manes succede a Bruno Giordano alla guida del "Cpel - Celva", votato da 67 sindaci: i vice sono Giulio Grosjacques e Ronny Borbey
Martedì 30 Giugno
Franco Manes, nuovo presidente 'Cpel - Celva'

Con 67 voti a favore, otto astenuti ed otto assenti, Franco Manes, 52 anni, architetto e sindaco di Doues è stato eletto, nella mattinata di martedì 30 giugno presidente del "Consorzio degli Enti locali della Valle d'Aosta - Celva" e del "Consiglio permanente degli Enti locali - Cpel", succedendo a Bruno Giordano, che lo scorso 29 gennaio 2013, aveva raccolto 52 preferenze. I due vice sono Giulio Grosjacques, sindaco di Brusson, insieme a Ronny Borbey, sindaco di Charvensod.

Paolo Giachino nuovo presidente della "Confindustria" valdostana: «affrontiamo la ripresa, sperando che un sirtaki non ci tagli le gambe»
Lunedì 29 Giugno
Paolo Giachino e Monica Pirovano

Paolo Giachino, nato a Torino 54 anni fa, direttore generale della "Compagnia valdostana delle acque - Cva", è il nuovo presidente della "Confindustria" della Valle d'Aosta, eletto nella serata di lunedì 29 giugno dall'Assemblea generale dell'associazione, che rappresenta 158 imprese valdostane, con circa 5.400 dipendenti: «per il momento io posso solo esprimere buone intenzioni - commenta - prendo in mano un'associazione che è in salute, sia punto di vista economico e patrimoniale ma anche quello degli associati, vista la nostra realtà territoriale».

Un dodicenne di Saint-Christophe muore per un infarto mentre è in vacanza in Calabria: i medici dell'ospedale di Crotone non sono riusciti a salvarlo
Lunedì 29 Giugno
Daniel Mercurio

E' stato un infarto a provocare la morte di Daniel Mercurio, dodicenne di Saint-Christophe, mancato nella giornata di domenica 28 giugno, a Crotone, in Calabria, mentre era in vacanza con la madre ed il suo compagno: il bimbo si era sentito male nella serata di sabato 27, ultimo giorno di vacanza, mentre era ad Isola di Capo Rizzuto. Un esame clinico è stato effettuato dal medico Pierantonio Ricci mercoledì 1° luglio, alla fine del quale è stato concesso il nulla osta per i funerali, che si terranno sabato 4 luglio, alle ore 15, nella chiesa parrocchiale di Saint-Christophe.

Supporto buongiorno by Gabville

Cosa fare in VdA: eventi e manifestazioni