Giovedì 27 Agosto, h.23.10

Patricia Gerard, 52enne ungherese, residente in Belgio, è morta intorno alle ore 21.40 di giovedì 27 agosto, investita sulla strada statale 26 nelle vicinanze del bivio per la frazione Villaret, da un'auto che non si è fermata ed è fuggita verso Courmayeur. La vittima era insieme al marito: la coppia era appena arrivata in Valle e, percorrendo la strada in direzione Aosta, stava cercando un albergo dove passare la notte. Arrivati nella zona, e scorta la pizzeria "Da Gigi", hanno pensato di fermarsi lì per chiedere informazioni: la Gerard è quindi scesa dall'auto ed ha attraversato la strada venendo falciata dall'auto, davanti agli occhi del marito, che ha subito dato l'allarme.

Venerdì 28 Agosto, h.12.50

E' di circa sessantamila euro il "bottino" di un doppio furto avvenuto ai danni delle sedi di Ayas della "Monterosa Ski", nella notte tra giovedì 27 e venerdì 28 agosto: i ladri, presumibilmente quattro, hanno prima sfondato le porte di ingresso delle casse e degli uffici in località Frachey, portandosi via il "fondo cassa" ed un "pick-up" e si sono poi diretti negli uffici amministrativi di Champoluc, in route Ramey. Anche lì hanno sfondato le porte di ingresso degli uffici e delle casse e, con l'ausilio di micro-cariche, hanno staccato dal muro la cassaforte, che pesa quattro quintali, caricandola sul "pick-up" e fuggendo con il mezzo.

Venerdì 28 Agosto, h.14.40

Un'esplosione, avvenuta in un appartamento al quarto ed ultimo piano di una palazzina in via Berthet, ad Aosta, ha spaventato i residenti del quartiere "Dora" poco prima di mezzogiorno di venerdì 28 agosto: da quanto è emerso dai rilievi dei Vigili del fuoco professionisti, intervenuti insieme al "118", si è verificata una fuga di gas da una bombola mentre la si stava installando al posto di una esausta. Per mettere in sicurezza la palazzina i Vigili del fuoco hanno lavorato per oltre due ore, facendo evacuare, prudenzialmente, gli altri residenti, rientrati nelle proprie abitazioni dopo che è stato verificato che le fiamme non hanno minato la sicurezza dello stabile.

Giovedì 27 Agosto, h.12.50

E' iniziata, ad Aosta, la "due giorni" di lavori per i presidenti delle Regioni e Province Autonome, alla presenza di Gianclaudio Bressa, sottosegretario di Stato agli affari regionali, ospiti del Consiglio Valle presieduto da Marco Viérin: «la mia permanenza ad Aosta, ci siamo infatti visti già ieri - ha spiegato Bressa - è dovuta proprio a questi lavori con i presidenti regionali. Nel percorso di riforma, i due elementi fondamentali sono proprio il Governo ed i presidenti».
Il gruppo di lavoro è coordinato da Franco Iacop, presidente del Consiglio regionale del Friuli-Venezia-Giulia che lascerà l'incarico alla collega Chiara Avanzo del Trentino-Alto-Adige.

Giovedì 27 Agosto, h.17.30

Saranno tre giorni al profumo di cioccolato per La Thuile, da venerdì 28 a domenica 30 agosto: la quinta edizione di "ChocoLaThuile" torna al Piccolo San Bernardo con esposizioni, laboratori, workshop, convegni e menu appositamente pensati attorno al "cibo degli dei". Dopo l'inaugurazione, venerdì alle ore 10, si apre il ventaglio di eventi, dalla "Fabbrica di cioccolato", sulla lavorazione del cacao, al "Choco world educational", con esempi di filiera corta e testimonianze dall'America Latina, lo show cooking "Choco gourmet dimostrazioni" con la torta "Sacher" di Giancarlo Maestrone e lo spazio per i piccoli, il "Laboratorio baby".

Mercoledì 26 Agosto, h.19.10

"Intesa Stato - Regioni" e "tempi certi" sono le parole d'ordine della riunione della Commissione tecnica per la revisione degli Statuti speciali e delle norme di attuazione che si è tenuta a Palazzo regionale ad Aosta, nel pomeriggio di mercoledì 26 agosto: «questa è anche l'occasione per sottolineare il ruolo attivo delle Regioni autonome in questa riforma - ha spiegato Augusto Rollandin, presidente della Regione - una delle evidenziazioni che abbiamo presentato sono i tempi certi dell'approvazione. Questa è appunto la preoccupazione, su cui va la sottolineatura generale. Nessuno finora ha provato a modificare gli Statuti proprio per l'incertezza e le difficoltà operative».


Un pensionato di Châtillon muore cadendo da una scarpata mentre si sta recando nella vigna: trovato dopo un'ora di ricerche. Cordoglio in tutto il paese
Giovedì 27 Agosto
Giuseppe Bari

Giuseppe "Beppe" Bari, 68 anni, residente a Châtillon, ex dipendente del "118" in pensione, è stato trovato morto, nella notte di mercoledì 26 agosto, in via Martiri della Libertà, in località Sarrasin, nelle vicinanze di una vigna di sua proprietà.
L'allarme è stato dato dalla moglie, Marina Perron, quando, in tarda serata, non aveva fatto ritorno a casa ed non rispondeva neanche al telefono cellulare: subito si sono attivate delle squadre di ricerca che dopo qualche ora lo hanno ritrovato riverso, nell'erba. Da quanto è stato ricostruito, la vittima ha accusato un malore che gli ha fatto perdere l'equilibrio mentre scendeva le ripide scale per arrivare al campo, ed è precipitato dalla scarpata per diversi metri.

Rachid Mesli dovrà restare ai "domiciliari" ad Aosta fino al 31 agosto: il Governo algerino ha una settimana per chiederne l'estradizione
Martedì 25 Agosto
Rachid Mesli

Rachid Mesli, l'avvocato algerino 68enne, arrestato lo scorso mercoledì 19 agosto all'uscita del Traforo del Gran San Bernardo in quanto destinatario, dal 2002, di un mandato di cattura internazionale per terrorismo emesso dal Governo di Algeri, dovrà rimanere ai "domiciliari" in un albergo di Aosta fino al prossimo lunedì 31: in quella data scadrà, infatti, il termine, per le autorità algerine, per chiederne formalmente la sua estradizione.

Firmata la "Carta delle Valli del Gran Paradiso" in apertura del "Gran Paradiso film festival", con impegni precisi per la conservazione dell'ambiente
Lunedì 24 Agosto
Un momento della presentazione della 'Carta delle Valli del Gran Paradiso'

Inizia con la citazione del "Cantico delle creature" di San Francesco d'Assisi, che ha dato anche il titolo alla prima enciclica di Papa Francesco, la "Carta delle Valli del Gran Paradiso", firmata nel pomeriggio di lunedì 24 agosto, a Cogne, alla "Maison de la Grivola", in apertura dalla 19esima edizione del "Gran Paradiso film festival".
Il documento, redatto e siglato da stakeholder, Istituzioni e cittadini, è finalizzato "ad incoraggiare le politiche di conservazione della biodiversità e la fruizione sostenibile e consapevole del fragile ambiente naturale".

I Carabinieri scoprono un coltivatore di marijuana ad Aosta: a Breuil-Cervinia un turista spagnolo apre loro la porta con uno spinello in mano
Lunedì 24 Agosto
I Carabinieri con le piante di marijuana trovate ad Aosta

Sedici piante di marijuana sono state sequestrate dai Carabinieri di Aosta in un appartamento al sesto piano di un palazzo nel quartiere "Cogne", nel capoluogo regionale: la piantagione era stata organizzata un disoccupato quarantenne torinese, pregiudicato, residente ad Aosta, in un terrazzo in modo che le piante non potessero essere viste dal basso. Sempre i Militari dell'Arma, a Breuil-Cervinia, hanno scoperto un turista 43enne spagnolo consumatore di marijuana: i Carabinieri erano entrati nel condominio dove abitava l'uomo senza sapere quale alloggio occupasse e sono arrivati a lui seguendo la puzza del fumo.

Gualtiero Marchesi a Courmayeur ha raccontato la sua filosofia di lavoro: «la cucina è uno dei linguaggi con cui parlare a sé stessi e al mondo»
Sabato 22 Agosto
Gualtiero Marchesi a Courmayeur

La curiosità, l'umiltà, la precisione: Gualtiero Marchesi, un "ragazzo" classe 1930, ha portato a Courmayeur, venerdì 21 agosto, per il "Festival delle nuove vie", tutta la sua personalità, semplice e d'impatto come il suo celebre "riso e oro": «l'ho messo anche su questa spilletta che porto sempre - spiega a 12vda, mostrando un piccolo cerchio che gioca sul nero e sul giallo - anzi, ho pensato che anche il contenitore ha il suo peso, così, quando si può, abbino anche il piatto alla ricetta».

Scarcerato, in attesa della decisione sull'estradizione, l'avvocato algerino arrestato al Traforo del Gran San Bernardo: «sono fiducioso nella giustizia italiana»
Venerdì 21 Agosto
Rachid Mesli

Rachid Mesli, avvocato algerino 68enne, dal 2002 destinatario di una mandato di cattura internazionale emesso dal Governo di Algeri, è stato arrestato mercoledì 19 agosto all'uscita del Traforo del Gran San Bernardo: dopo tre giorni di custodia cautelare nella Casa circondariale di Brissogne, nel pomeriggio di sabato 22 è stato scarcerato dalla Corte d'Appello di Torino, con l'obbligo di restare ad Aosta fino a martedì 25, quando si affronterà la richiesta di estradizione. Mesli è iscritto, dal 2002, negli elenchi dei ricercati per terrorismo, ma secondo "Amnesty International", è un attivista perseguitato perché difendi i diritti dei carcerati islamisti.

Massimo Veglio nuovo direttore generale dell'Azienda Usl valdostana: «unisce competenze amministrative a quelle sanitarie» sottolinea Antonio Fosson
Venerdì 21 Agosto
Massimo Veglio

Entro quindici giorni Massimo Veglio verrà nominato nuovo direttore generale dell'Azienda Usl della Valle d'Aosta. La designazione è avvenuta venerdì 21 agosto da parte della Giunta regionale e dopo i tempi tecnici la nomina diventerà effettiva. Massimo Veglio, 55 anni, specializzato in endocrinologia e medicina interna, dal settembre 2014 era direttore sanitario dell'Usl valdostana ed affiancava l'ex direttore generale Lorenzo Ardissone, che aveva lasciato l'incarico alla fine dello scorso aprile.

Stefano Franco torna nel ruolo di segretario generale al Comune di Aosta: ma è in ferie e quindi sarà Annamaria Tambini a ricoprire il ruolo fino a settembre
Giovedì 20 Agosto
Stefano Franco

Sulla vicenda del segretario generale del Comune di Aosta, dopo la decadenza di Eloisa Donatella D'Anna, si è praticamente tornati alla situazione antecedente all'11 giugno scorso, quando il sindaco Fulvio Centoz, con un suo decreto, l'aveva nominata nel ruolo: il "nuovo" segretario, in regime di "prorogatio" è sempre l'uscente Stefano Franco, che però è in ferie fino a lunedì 7 settembre.
Per i prossimi diciassette giorni quindi, l'incarico sarà ricoperto dalla vice segretario, Annamaria Tambini, dirigente di ruolo dell'area dei servizi sociali.

Barman e sommelier si sono sfidati ad Aosta nella manifestazione "Shaker Divino", in un confronto tecnico ed emozionale sul "buon bere" valdostano
Giovedì 20 Agosto
Un momento della manifestazione 'Shaker Divino'

Renzo Bussi e Gianluca Arcaro, già vincitore del titolo 2015 di "miglior sommelier professionista" della Valle d'Aosta hanno vinto, nel pomeriggio di martedì 18 agosto, in piazza Chanoux, ad Aosta, il concorso "Shaker Divino", organizzato dalla "Associazione italiana sommelier - Ais" regionale, che ha visto confrontarsi diverse coppie formate da barman "Aibes" e sommelier "Ais" in una prova comune, fatta di comunicazione ed abilità professionali nel servizio e nella degustazione tecnico-emozionale.

Un marocchino tenta, per due volte, di gettare un connazionale dal ponte pedonale tra "Montfleury" e Gressan: arrestato dalla Polizia
Giovedì 20 Agosto
Noureddine Jarfani mentre sale sulla 'volante' per essere portato a Brissogne

Noureddine Jarfani, 21enne marocchino residente da diversi anni nel capoluogo regionale, è stato arrestato nella notte tra mercoledì 19 e giovedì 20 agosto dagli agenti della "Squadra volante" della Questura di Aosta: i poliziotti, mentre stavano effettuando alcuni controlli nel parcheggio dell'area verde di Gressan hanno sentito delle urla provenienti dal ponte pedonale che collega la zona con quella dell'area "Montfleury" di Aosta e sono intervenuti. Per due volte ha cercato di scaraventare nella Dora Baltea, dal ponte pedonale, un connazionale 27enne, dopo averlo picchiato selvaggiamente.

Smentiti da Ego Perron i dati diffusi da "Impresa lavoro", che indicano la Valle d'Aosta come la Regione più spendacciona d'Italia
Giovedì 20 Agosto
Ego Perron, assessore regionale al bilancio e finanze

"Tra le autonomie speciali è la Valle d'Aosta ad avere una spesa corrente pro-capite decisamente superiore alla media delle altre regioni, ordinarie e non". Così scrive, sul suo sito Internet il "centro studi" di "Impresa lavoro", progetto realizzato dall'imprenditore Massimo Blasoni. I dati sono però stati smentiti da Ego Perron, assessore regionale al bilancio e finanze: «essi non corrispondono alla realtà del bilancio regionale - spiega - così come non è vero l'aumento della spesa corrente per la Regione Valle d'Aosta».

Supporto buongiorno by Gabville