Consegnate le prime tre targhe "Beauclimat" per tre edifici di "classe A+" a Charvensod, Issime e Chambave

redazione 12vda.it
Le tre targhe 'Beauclimat'

 Sono state consegnate le prime tre targhe energetiche in "classe A+" per edifici certificati con il metodo regionale "Beauclimat", localizzati nei Comuni di Charvensod, Issime e Chambave: «la consegna di queste targhe energetiche di "classe A+" - commenta Ennio Pastoret, assessore regionale alle attività produttive - rappresenta, nella nostra regione, una prima concreta testimonianza del fatto che è stata intrapresa, in tutti i settori, la strada verso costruzioni energeticamente efficienti e verso gli "zero energy buildings" richiesti dalla direttiva europea».
Il primo edificio, di proprietà della società "FC Service Srl", a Charvensod, è costituito da uffici di nuova costruzione, con un involucro opaco con trasmittanza di circa 0,15 W/m2K, impianto di climatizzazione invernale con pompa di calore di tipo "acqua - acqua" ed un impianto fotovoltaico con moduli policristallini di circa 25 kWp.
La seconda targa è destinata al nuovo complesso scolastico di Issime, composto dalla scuola primaria e dall'annesso salone funzionale, finanziato con fondi regionali "Fospi": il complesso è servito da una caldaia a combustione a pellet e da una pompa di calore di tipo "acqua - acqua", oltre ad un impianto fotovoltaico con moduli policristallini con potenza di picco di circa 10 kW.
Il terzo edificio, invece, è un'abitazione residenziale a Chambave, avente un involucro opaco con trasmittanza 0,13 W/m2K, un impianto solare termico a tubi sottovuoto e un impianto fotovoltaico monocristallino da 5,7 kW di picco.
La targa energetica può essere richiesta, gratuitamente, per ogni edificio certificato con il metodo regionale "Beauclimat": la richiesta va effettuata su apposita modulistica indirizzata allo sportello informativo "Info Energia Chez Nous" promosso dall'Assessorato regionale delle attività produttive presso la sede di "Finaosta" ad Aosta, in piazza Narbonne. Per maggiori informazioni si può conttare il numero verde 800.604.110.