Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Ad Aosta, dal 15 al 18 agosto, c'è "Village Energique", quattro giorni di eventi, mostre, laboratori, musica, teatro ed incontri sull'energia sostenibile

comunicato stampa
Bruno Baratti, Renzo Testolin, Antonio Fosson, Enrico De Girolamo ed Erika Noro

Dal 15 al 18 agosto, in piazza Chanoux ad Aosta, ci sarà "Village Energique", quattro giorni con l'energia di "Cva" per scoprire, sperimentare e divertirsi tra eventi, mostre, laboratori, musica, teatro e incontri. Acqua, vento e sole sono le fonti rinnovabili che, per quattro giorni, scenderanno in Piazza per farsi conoscere, scoprire e apprezzare. "Village Energique" è l'appuntamento di "Cva -Compagnia valdostana delle acque", patrocinato dalla Regione autonoma Valle d'Aosta e dal Comune di Aosta, aperto a tutti e gratuito, che presenta tante iniziative interessanti, momenti d'incontro, cultura, informazione e divertimento. Un'area nella quale poter sperimentare e comprendere l'energia ed esplorare lo spazio dell'innovazione senza confini.

Il programma prevede tante iniziative interessanti rivolte a tutti coloro che desiderano approfondire temi di attualità collegati all'energia, alla sostenibilità, all'innovazione. Con "The Edge", presente per la prima volta in Valle d'Aosta, l'esperienza multisensoriale si spinge allo stato dell'arte. Equipaggiato con i visori per la realtà virtuale e calcolatori hi-end che processano gli elementi del mondo virtuale, sorvegliato da telecamere che tracciano la posizione e controllato da diversi dispositivi di rete che mettono in comunicazione tutti i componenti del sistema, il visitatore affronta il percorso/avventura che si svolge in sala proiettandolo, libero di muoversi senza cavi, nella meraviglia della realtà virtuale immersiva. Un'esperienza unica e indimenticabile!
 



Nell'expo di "Labenergie", realizzato con i contenuti dell'associazione "Paea", è possibile, invece, trovare le risposte alle domande frequenti su risparmio energetico, bioedilizia, risparmio idrico. Dalla "Valigia dell'abitante ecologico" ai diversi tipi di pannelli fotovoltaici, dagli isolanti naturali alla cucina e al forno solare: la mostra, visitabile in gruppi accompagnati da un formatore, offre l'occasione di un primo approfondimento sul “tema energia” ed è particolarmente adatta alle famiglie.
L'area di "Village Energique" dedicata alle prove "sul campo" si chiama "Labenergie experimenta" è sviluppata in collaborazione con il "Coa" di "Finaosta" e la scuola "Isiltp" di Verrès ed è riservata proprio al contatto diretto con l'energia, i suoi fenomeni, le sue applicazioni. Dai generatori biologici di energia al kit per lo studio dell'auto a idrogeno, dal modello funzionante di turbina idraulica alla costruzione delle ruote ad acqua, fino al test dello zaino solare e alla laser cut in azione: i tavoli di "Labenergie Experimenta" sono fonte di conoscenza.

A "Village Energique" troverà spazio la mobilità sostenibile con tre diverse formule. Nel percorso di piazza Chanoux, con l'e-biketour test sotto la guida di maestri regionali di mountain bike, si potranno conoscere le qualità delle bici a pedalata assistita e provarle, gratuitamente, su di un percorso appositamente studiato; saranno presenti anche i monopattini elettrici, disponibili gratuitamente per una prova, nella pista dedicata. Dalle ore 11.15 e fino alle 17.15, a orari prefissati, con "e-bike girocittà" ci sarà poi la possibilità di visitare Aosta in e-bike, sempre accompagnati da un Maestro regionale di MTB.
"Orediciotto" invece porterà l'energia della musica in città con quattro appuntamenti imperdibili. Il primo, "Energia della musica" il 15 agosto, vedrà impegnati i ragazzi under 16 che si potranno trovare già dalle ore 15 al "Village", per la costruzione degli strumenti e per le prove. Alle ore 18 la marching band, sotto la guida dei "Tamtando", sfilerà poi per le vie del centro. Il 16 agosto sarà l'incredibile "Fantomatik Orchestra" ad invadere la città con la vitalità del funky, soul e del rhytm'n'blues. Si continuerà poi con "Bandakadabra Orchestra" e le sue oscillazioni che spaziano tra ska, rocksteady e swing anni trenta per arrivare al 18 agosto con Gian Luigi Carlone della "Banda Osiris" e il trio "Ottavo Richter" che proporrà un repertorio acustico irriverente e vorticoso, altamente coinvolgente.

Le serate al "Village Energique" saranno animate dai rendez-vous delle "Ventunoequindici" che proporranno: lo spettacolo teatrale di Livio Viano "La conquista del Cervino" il 15 agosto, al quale seguirà, il giorno dopo, lo scrittore e giornalista Camillo Langone con "Dei miei vini estremi" e le sue pungenti dissertazioni che inizieranno con un viaggio italiano e un «mea culpa» valdostano. Il 17 agosto il "Village" ospiterà Hervé Barmasse che parlerà della sua vita "tra zero e 8.000". A concludere questi quattro giorni dedicati all'energia e all'innovazione ci penserà, il 18 agosto, Arianna Porcelli Safonov con il suo "riding tristocomico", «un progetto comico missionario la cui missione è quella di accendere piccoli focolai di sommossa intellettuale che sveglino le menti dall'attuale mondezza mediatica, politica e culturale che li sovrasta».

Il "Village Energique" rappresenta in concreto la volontà del "Gruppo Cva" di investire sul territorio in termini di cultura della lotta al cambiamento climatico e della sostenibilità; aspetto che è sentito particolarmente dal Gruppo che ha appena pubblicato il suo primo "bilancio di sostenibilità". Inoltre, "Village Energique" ospiterà il prequel dell'e-tour della Valle d'Aosta, progetto che prevede, tra i partner, anche il "Gruppo Cva", al fine di promuovere il tema della mobilità sostenibile all'interno del territorio regionale.
Obiettivo dell'iniziativa, patrocinata dalla Regione, è di far conoscere la Valle d'Aosta e le sue peculiarità, mostrando nel contempo come sia possibile fare turismo in modo sostenibile, attraverso una serie di tappe che toccheranno le principali mete turistiche e le iniziative folkloristiche che più connotano la nostra realtà. Per le sue caratteristiche, la Valle d'Aosta è candidata ad essere al primo posto tra le realtà italiane destinate a raggiungere una visione condivisa di responsabilità per le generazioni future e per dimostrare un impegno concreto nella lotta al cambiamento climatico.

"Village Energique" sarà aperto dal 15 al 18 agosto dalle ore 10.30 fino a sera in piazza Chanoux ad Aosta: tutte le attività saranno a partecipazione gratuita con registrazione obbligatoria.

 

podcast "listening"