Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

L'offerta valdostana per il turismo naturalistico in vetrina a "Fa’ la cosa giusta!", alla Fiera di Milano

redazione 12vda

La Valle d’Aosta sarà presente con uno stand a "Fa’ la cosa giusta!", la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, promossa dall'associazione "Terre di mezzo" e in programma a "Fieramilanocity" da venerdì 30 marzo, fino a domenica 1° aprile. Lo spazio espositivo, organizzato dall'Assessorato regionale dell'agricoltura e risorse naturali, sarà dedicato alla promozione di "Viva – Valle d'Aosta unica per natura", il progetto per la valorizzazione del turismo sostenibile nelle aree protette della regione. Nei ventiquattro metri quadrati allestiti con le immagini del fotografo valdostano Stefano Unterthiner, testimonial del progetto, sarà data in distribuzione la nuova brochure di presentazione dei siti "Natura 2000", trenta siti tra aree protette, parchi e riserve, e presentate le proposte di visita pensate per diversi tipi di turisti: famiglie, sportivi, appassionati della natura e scolaresche: «con questa nuova iniziativa, che presentiamo per la prima volta al grande pubblico in occasione della fiera a Milano - ha commentato l'assessore Giuseppe Isabellon - è nostra intenzione promuovere una fruizione sostenibile del patrimonio naturale della Valle d'Aosta, attraverso strategie e azioni che siano condivise con il territorio e che sappiano promuovere una forma di turismo consapevole, rispettoso delle risorse e al contempo occasione di sviluppo per la comunità. Si tratta di un tipo di offerta che può contare oggi su un target sempre più vasto di visitatori attenti ed interessati, che vogliamo sensibilizzare attraverso proposte mirate».
La manifestazione, che dalla sua prima edizione del 2004 ha registrato un successo crescente, vuole promuovere sul territorio nazionale le buone pratiche di consumo e di produzione, valorizzandone al tempo stesso le specificità e le eccellenze. Nel 2011 gli espositori sono stati 750 e 70mila i visitatori. Quest'anno, tra le dieci sezioni tematiche, la fiera ospita un'area speciale dedicata al turismo consapevole, dove associazioni, enti pubblici, imprese profit e non profit presentano attività e progetti di promozione di un turismo rispettoso dell'ambiente.

timeline