Scoperta, ad Introd, una "piantagione" di marijuana in una mansarda: controlli straordinari alla stazione ed in una scuola

redazione 12vda.it
Controlli straordinari antidroga da parte dei Carabinieri
Nella giornata di mercoledì 11 gennaio i Carabinieri di Aosta, con il supporto dell'unità cinofila proveniente da Volpiano, hanno effettuato diversi controlli per prevenire lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti nel capoluogo regionale: dopo aver presidiato, nella mattinata, la zona della stazione ferroviaria, si sono recati all'Istituto professionale "Corrado Gex", dove però non è stato trovato nulla.

In compenso, nel pomeriggio di martedì 10 gennaio, i Carabinieri di Saint-Pierre e Morgex, in un'operazione congiunta, hanno scoperto, ad Introd, nell'abitazione di un pregiudicato di 37 anni, residente ad Aosta, una vera e propria "piantagione" di marijuana.
L'uomo aveva organizzato, nella mansarda, con l'aiuto di tenda, una sorta di serra dotandola anche di un impianto termico e di aerezione temporizzato.

I Militari dell'Arma hanno contato, all'interno della "piantagione", ben 72 vasi per complessive 144 piante di marijuana, in vari stadi di crescita. Dopo i controlli di rito, lo stupefacente ed il materiale per la coltivazione sono stati sequestrati.