Dopo 38 giorni la Dora Baltea restituisce il corpo di Walter De Lazzari, cercato invano per una settimana: «sono cose che possono succedere» commenta Silvano Meroi

Angelo Musumarra
Walter De Lazzari

E' stato recuperato nella mattinata di venerdì 19 maggio, a Châtillon, nell'alveo della Dora Baltea, il corpo di Walter De Lazzari, l'artigiano 62enne di Nus del quale non si avevano più notizie dalla mattinata di mercoledì 12 aprile e che è stato cercato invano per oltre una settimana da oltre cinquanta persone. Sul posto hanno operato i Vigili del Fuoco, gli agenti del Corpo forestale della Valle d'Aosta ed i Carabinieri: «abbiamo cercato tanto per diversi giorni - racconta a 12vda Silvano Meroi, capo della "Protezione civile" della Valle d'Aosta, che ha guidato anche il Comitato di coordinamento delle ricerche - tra l'elicottero, le squadre a terra fino a Pont-Saint-Martin, le ispezioni subacquee nei bacini ed i cani molecolari, abbiamo fatto tutto quello che potevamo ma, effettivamente, a volte queste cose succedono».

«Svolgendo le verifiche lungo il corso d'acqua - spiega ancora Meroi - si guarda dall'alto verso il basso, non facciamo delle verifiche subacquee, come invece abbiamo fatto nel bacino, dove l'abbiamo anche parzialmente svuotato. Nel percorso a valle le squadre si sono mosse a piedi, mentre in alcune zone ci siamo aiutati con un canotto ma in certi casi l'acqua è talmente bassa che è impossibile andare dappertutto. Se il corpo si infila negli argini, in particolare quelli formati da pietre messe alla rinfusa, e si nasconde sotto un sasso, rimane lì fino quando non viene spostato da una corrente un po' più forte, come probabilmente è accaduto in questi primi giorni di "morbida". Nella Dora ci sono degli anfratti che è difficile ispezionare, non si sa neanche bene dove siano e ci sono tantissime scogliere, poi bisogna ricorda anche che, con il passare del tempo, la struttura corporea reagisce meno alle sollecitazioni».

Dopo il recupero il corpo di De Lazzari è stato ufficialmente riconosciuto dai parenti: «adesso hanno almeno chiuso il loro momento di incertezza» conclude Silvano Meroi.

Ultimo aggiornamento: 
Venerdì 19 Maggio '17, h.17.10

Commenta..

Scrivi qui sopra il tuo commento alla notizia.

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il commento non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine

Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.