Nonostante oltre 13mila biglietti gratuiti calano gli spettatori della "Saison culturelle 2016-2017": la metà dei cinefili non paga l'ingresso al "De la ville"

redazione 12vda.it
Il 'Cinéma de la Ville' che ospita la rassegna cinematografica della 'Saison culturelle'

La "Saison culturelle 2016-2017" , costata 843mila euro di fondi pubblici, fa contare un calo del cinque per cento degli spettatori totali rispetto a quella dell'anno precedente, con 1.372 biglietti staccati in meno, pari al 5.08 per cento: i dati, pubblicati sul sito dell'Amministazione regionale, fanno notare un'inversione di tendenza, dato che la "Saison culturelle 2015-2016" aveva fatto segnare una crescita di 2.789 spettatori, arginando la costante emorragia di pubblico che aveva caratterizzato gli anni precedenti.

Infatti dai 40.309 biglietti staccati nel corso della "Saison culturelle 2012-2013" si è passati, nella "Saison culturelle 2013-2014" a 30.445 spettatori, quasi diecimila in meno, e la perdita non si è fermata neppure nella "Saison culturelle 2014-2015", quando ci si è attestati su un pubblico totale di 25.605 persone, con una perdita di quasi cinquemila spettatori rispetto la precedente annata.
La percentuale di calo, dalla "Saison culturelle 2012-2013" alla "Saison culturelle 2016-2017" è del 49,17 per cento in meno.

A crescere sono però gli ingressi gratuiti: dai 676 della "Saison culturelle 2013-2014" si è passati ai 714 della "Saison culturelle 2014-2015" ed ai 1.160 della "Saison culturelle 2015-2016", mentre nell'ultima sono stati ben 13.010. Oltre la metà, 5.550, sono spettatori della rassegna cinematografica "Il giro del mondo in 50 film" (praticamente la metà dei 10.446 cinefili dell'ultimo anno) che si tiene al "Cinéma de la Ville" di Aosta (che, per questo, incassa 58mila euro), mentre quelli che si sono goduti gratis gli spettacoli di teatro sono stati 3.756 (quasi la metà dei 6.897 spettatori totali). Sono invece 2.571 le persone a cui è stato offerto un concerto e 1.133 coloro i quali non hanno pagato gli spettacoli di danza o musical.

Calcolando le presenze del pubblico esclusivamente sui paganti, considerando gli abbonamenti, i biglietti venduti a prezzo pieno, quelli ridotti e quelli per gli studenti, emerge che solo in 14.012 persone hanno pagato un ingresso alla "Saison culturelle 2016-2017", poco più della metà del pubblico totale: confrontando il dato con la "Saison culturelle" precedente, il calo di pubblico pagante è di 13.222 unità, pari al 94,36 per cento, percentuale che sale a -167,32 per cento se lo si confronta con quello della "Saison culturelle 2012-2013".
I dati specifici relativo ad ogni spettacolo della "Saison culturelle 2016-2017" non sono purtroppo accessibili: la Struttura attività culturali dell'Assessorato regionale all'istruzione e cultura ha ritenuto di non rispondere alla richiesta di 12vda di conoscere i numeri. 

I biglietti ridotti sono riservati ai "giovani" fino a trent'anni, a coloro che hanno più di 65 anni, ad alcune categorie svantaggiate e, limitatamente agli spettacoli francofoni, ai gli iscritti della "Alliance française pour la Vallée d'Aoste". Per gli studenti di tutte le Istituzioni scolastiche, in occasione di spettacoli di interesse didattico, è previsto un biglietto ridotto, da cinque euro, con prenotazione tramite la scuola e, per l'insegnante accompagnatore (che spesso svolge questo ruolo come lavoro straordinario volontario e non pagato) è previsto un biglietto omaggio.
Gli ingressi gratuiti alla "Saison culturelle" sono concessi, su prenotazione, ai disabili su sedia a rotelle ed ai non vedenti (ed è piuttosto improbabile che quest'ultimi decidano, in massa, di assistere alla rassegna cinematografica), con biglietto ridotto per l'accompagnatore.
Nei biglietti gratuiti, inoltre, finiscono gli "accrediti" per i giornalisti che assistono agli spettacoli con l'obiettivo di realizzare recensioni e critiche (anche se sono diversi gli "scrocconi" che non pubblicano nulla), mentre, di norma, nei confronti di fotografi ed operatori video, la presenza, senza biglietto, in quanto non occupano posti a sedere, è autorizzata per pochi minuti.

Ultimo aggiornamento: 
Giovedì 2 Novembre '17, h.12.25

Commenta..

Scrivi qui sopra il tuo commento alla notizia.

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il commento non venga inviato da procedure automatizzate
CAPTCHA con immagine

Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.