Gentile visitatore,

se sei su 12vda è chiaro che apprezzi il nostro lavoro giornalistico, che si può leggere, ascoltare e vedere senza dover pagare nulla, nel rispetto di un'informazione libera ed indipendente.
12vda è una testata che non è supportata da lobby politiche, commerciali o sociali, e si sostiene esclusivamente con la pubblicità, che è non assolutamente invasiva, non prevede fastidiosi "pop up" o "finte notizie".

Il nostro lavoro quotidiano richiede infatti tempo e denaro ed i ricavi della pubblicità ci aiutano a tenere in piedi questa testata giornalistica.

Se leggi questo messaggio vuol dire che hai attivato un "adblocker", che blocca automaticamente e non permette di vedere la pubblicità. Nel rispetto del nostro lavoro ti chiediamo quindi di disattivarlo ed anzi, se di tuo interesse, di cliccare sui nostri banner.

In questo modo potremmo restare on line, indipendenti e liberi di raccontare la Valle d'Aosta come la vediamo noi.

Grazie.

Franco Vallet coodinatore di Renouveau Valdôtain: 'consolideremo la nostra presenza in Valle'

redazione 12vda.it

Franco Vallet, nuovo coordinatore di RenouveauNel pomeriggio di sabato 28 novembre, nella sala del municipio di Nus si è tenuto il congresso di Renouveau Valdôtain, il movimento autonomista che, insieme a Vallée d'Aoste Vive, è presente con tre consiglieri nell'Assemblea regionale: il capogruppo e coordinatore uscente, Albert Chatrian, che per statuto non può mantenere la guida del partito, ha lasciato l'incarico a Franco Vallet, ex assessore regionale ai tempi della sua militanza nell'Union Valdôtaine e uno dei fondatori del movimento. Vallet resterà in carica per un anno: nel novembre 2009 verrà sostituito da una delle restanti tre coordinatrici elette durante il congresso: Pia Morise, Sonia Chabod e Chantal Certan che, per un anno ciascuna, guideranno Renouveau fino al 2012: 'il movimento lavorerà per consolidare la sua presenza ed il suo radicamento sul territorio valdostano - si legge nel documento conclusivo del congresso - cercando la possibilità di creare un percorso comune aperto alle persone ed alle forze che si oppongono ai metodi dell'attuale sistema politico e che condividono gli stessi princìpi di autonomia, di federalismo e di progresso'.

L'obiettivo, a medio termine, del nuovo coordinatore è quello di «poter contare su un movimento ben strutturato, organizzato con persone in ogni Comune ha dichiarato Franco Vallet - per dare forza e visibilità ai progetti di Renouveau Valdôtain in vista delle prossime elezioni comunali del 2010, affinché il movimento possa essere presente con una propria lista in ogni Comune».
Alla segreteria del movimento sono stati nominati Pierre Aymonod nel ruolo di segretario e Massimo Tamone come vice segretario mentre Sandro Théodule è il nuovo tesoriere.

timeline