Mercoledì, 28 Giugno, 2017 - 17:30

«Oggi il venti per cento di imprese va molto bene, un venti per cento molto male ed un sessanta per cento sta in una non meglio definita "terra di mezzo"». Questa la sintesi della situazione imprenditoriale valdostana da parte di Paolo Giachino, presidente di "Confindustria Valle d'Aosta", presentata durante l'assemblea pubblica dell'ente, tenutasi nel pomeriggio di mercoledì 28 giugno, ad Aosta, nella sala delle conferenze della "Bcc Valdostana".

«La Casa da gioco di Saint-Vincent costituisce una risorsa per la Valle d'Aosta e la Regione ha intrapreso un percorso pluriennale volto ad affrontare un programma di rilancio, che in ultimo ha visto l’elaborazione e l'approvazione di un Piano di ristrutturazione teso a ritrovare l'equilibrio finanziario ed a ribadire il ruolo del Casinò nello sviluppo economico della Regione»Pierluigi Marquis, presidente della Regione, ribadisce così l'impegno del Governo regionale verso la Casa da gioco, dopo l'invio, da parte della Procura di Aosta, degli avvisi di garanzia verso sette indagati accusati di truffa aggravata e falso in bilancio, e gli "inviti a dedurre" della Corte dei conti a ventidue persone, tra cui allo stesso Marquis, dopo l'inchiesta che chiede 140 milioni di danno erariale.

«Ritengo che tutta questa vicenda non aiuti nella soluzione del dossier Casinò, sono amareggiato ma sereno perché dentro di me so di aver sempre lavorato, magari sbagliando, per tutelare l'azienda». Così Ego Perron, capogruppo dell'Union Valdotaine in Consiglio Valle, ex assessore regionale al bilancio, finanze e patrimonio, che ha gestito anche la delega sulla Casa da Gioco valdostana fino allo scorso 11 gennaio, commenta le due inchieste che lo vedono coinvolto. 
La prima è della Procura di Aosta, che gli ha mosso l'accusa di truffa aggravata, mentre la seconda è stata avviata da della Corte dei conti, e contesta un danno erariale "per colpa grave" per 140 milioni di euro.

La maturità come la conosciamo è agli sgoccioli: slitta infatti di un anno, ma la riforma arriverà comunque a giugno 2019, con "Invalsi" a sbarramento, anche se non farà media, con meno prove, ma se salta la terza scritta arriverà l'alternanza "scuola - lavoro" a pesare nella valutazione. Intanto gli studenti, anche in Valle d'Aosta, hanno affrontato i tre scritti, mercoledì 21, giovedì 22 e lunedì 26, mentre i loro docenti sono impegnati a sostenerli e ad arginare eventuali pregiudizi di commissari esterni che arrivano da altri indirizzi di studio «per bocciare».

Maicol Castelnuovo, 24enne di Aymavilles, barista e portiere, che nella passata stagione aveva giocato nello "Charvensod", nel campionato di "Eccellenza", in prestito dall'"Aygreville", è morto poco dopo le ore 18 di venerdì 23 giugno, mentre stava partecipando al "Trofeo Città di Aosta" di calcio a cinque, in piazza Chanoux, nel capoluogo regionale.

Venerdì 13 giugno, ad Aosta, si è festeggiato il 243esimo anniversario della fondazione della Guardia di Finanza, alla presenza del Comandante regionale, Generale di Brigata Raffaele Ditroia che ha sottolineato l'importanza del ruolo rivestito e delle attribuzioni assegnate ai Finanzieri, «costantemente impegnati nella lotta alle patologie economiche e finanziarie che affliggono il Paese, alle sempre più subdole forme di infiltrazione e di aggressione della criminalità economica, sia comune che organizzata, all'evasione fiscale, all'evidente piaga della corruzione, agli sprechi di risorse pubbliche ed ai traffici illeciti».

Hanno creato ampie discussioni sui "social" e non solo le foto dei cassonetti delle case di edilizia residenziale popolare del quartiere "Cogne" di Aosta pieni di rifiuti di qualunque tipo, non differenziati per categorie e, per questo motivo, non svuotati dal personale addetto: «dobbiamo usare il buonsenso - spiega a 12vda l'assessore comunale all'ambiente, Delio Donzel - se noi portiamo tutto via subito, il giorno dopo siamo daccapo, questa gente continuerà a buttare tutto come gli pare. Il fatto di tenere lì qualche giorno questi rifiuti per poterli separare, da altre parti è servito»

Ammonta a 14.400 euro il budget per il progetto "Potenzialità e talento", promosso dalla "Banca di credito cooperativo valdostana" in collaborazione con la "Fondazione Courmayeur" e la società "Deloitte e Touche SpA" che offrirà un massimo di quattro tirocini da seicento euro al mese per sei mesi: «alle borse di studio che già proponiamo ai soci e figli di soci - racconta Marco Linty, presidente della "Bcc valdostana" - aggiungiamo quest'iniziativa, vogliamo far incontrare laureati e laureandi con le aziende del territorio, per evitare la dispersione che porta i nostri giovani a lavorare altrove. Abbiamo già una quindicina di adesioni dalle aziende nostre socie»

Il Consiglio Valle, nella seduta di mercoledì 21 giugno, ha approvato due testi di legge in materia di elezioni regionali. La prima proposta, depositata dai consiglieri Alberto Bertin di Alpe, Stefano Borrello della Stella Alpina, Nello Fabbri dell'Union Valdôtaine Progressiste, Antonio Fosson di "Pour notre Vallée",  Elso Gerandin ed Andrea Padovani del gruppo misto ed adottata con 33 voti a favore e due contrari ("Movimento 5 stelle"), si compone di 24 articoli volti a disciplinare in via sperimentale la procedura di scrutinio centralizzato dei voti per l'elezione del Consiglio regionale della Valle d'Aosta, attraverso l'istituzione di quattro "Poli di scrutinio".

Chissà cosa avrà disturbato i ladri che, nella notte tra martedì 20 e mercoledì 21 giugno, si sono piazzati a Charvensod sulla pista ciclabile ed hanno tagliato la recinzione, posato dei "pallet" in legno per creare una sorta di rampa, ed hanno portato via diverse "Fiat 500x" dal piazzale della concessionaria "Autoalpina", dove erano depositate in attesa di essere vendute. 
Ad accorgersi dell'accaduto, poco dopo le ore 7.30 di mercoledì alcuni dipendenti che hanno subito dato l'allarme: sul posto sono arrivati gli agenti della "Squadra mobile" della Questura di Aosta che hanno svolto i rilievi e stanno analizzando i filmati della videosorveglianza. 

Nella seduta del 21 giugno, il Consiglio Valle ha approvato con 32 voti favorevoli e due astenuti ("Movimento 5 stelle") il testo di legge in materia di aiuti per danni causati da avversità atmosferiche assimilabili a calamità naturali e sospensione delle rate dei mutui in agricoltura. Il testo, che modifica la norma regionale numero 17 del 2016 sulla "Nuova disciplina degli aiuti regionali in materia di agricoltura e di sviluppo rurale", risulta dal coordinamento di un disegno di legge della Giunta e di una proposta di legge dei gruppi Union Valdôtaine, "Edelweiss Popolare Autonomista Valdostano" e Partito Democratico.

Una recessione lunga, che per la Valle d'Aosta si protrae anche là dove il resto d'Italia comincia a dare segnali di ripresa, è il sunto della lettura da parte della "Banca d'Italia" degli ultimi rapporti "Istat". Con una novità rispetto agli anni precedenti, la formula per discutere della congiuntura attuale è quella della tavola rotonda: «raccogliamo l'invito del governatore Ignazio Visco - ha spiegato il direttore della filiale di Aosta, Angelica Pagliarulo - ad allineare in occasione della "Giornata dell'economia", venerdì 16 giugno, la "Banca d'Italia" con la "Chambre" e la Regione. E' una collaborazione preziosa, che permette di pubblicare congiuntamente le relazioni, in forma di tavola rotonda con focus specifici, in cui tecnici economisti danno lettura dei dati»

annunci sponsorizzati

Visto il successo delle scorse edizioni si afferma nell'estate valdostana la rassegna Musicastelle Outdoor, organizzata dall'Office Régional du Tourisme in collaborazione con l'Assessorato regionale al Turismo, che si pone l'obiettivo di far conoscere e valorizzare, attraverso eventi musicali di rilievo, alcuni tra i più incantevoli paesaggi della Valle d'Aosta.
Musicastelle Outdoor è un incontro tra la natura, maestosa e unica rappresentata dai palcoscenici naturali prescelti, le doti artistiche dei professionisti individuati e il contatto, il calore vero e autentico del pubblico presente.

Dall'8 luglio al 21 agosto si rinnovano gli otto appuntamenti di "Non solo show cooking", il progetto nato per promuovere le eccellenze dei prodotti del territorio interpretati dagli chef locali. La collaborazione con "Coldiretti" garantisce che i mercatini di prodotti agricoli, agroalimentari e vitivinicoli della Valle d'Aosta rappresentino le eccellenze di prodotti e produttori del territorio."Non solo Show Cooking "si svolgerà sempre all'aperto, in otto piazze valdostane, dove verranno allestiti i "marché" e alle ore 17 vi sarà uno show cooking realizzato dagli Chef del territorio.

Continua il sodalizio tra la Valle d'Aosta e la magia che prevede durante l'estate 2017 numerosi eventi per bambini e adulti.
Venerdì 21 luglio e martedì 25 luglio: Caffè letterari con Gabry Ponte e Raul Cremona; sabato 22 luglio: Street Close up; da sabato 29 luglio a domenica 6 agosto: Campionato mondiale di Street Magic; martedì 1° e martedì 8 agosto: Revolution Magic Festival; venerdì 11 e sabato 12 agosto: Summer Magic Camp; domenica 13 agosto: L'arte di realizzare l'impossibile, one man show di Walter Rolfo; sabato 19 agosto: Wondermind

Dal 7 al 12 agosto "Tutto Color" si sposterà da Cogne, dove l'anno scorso ha riscosso grande interesse e partecipazione, a Gressoney-La-Trinité per rendere omaggio al Monte Rosa, un altro dei nostri meravigliosi "quattromila". Il format sarà lo stesso degli scorsi anni, ovvero sei appuntamenti di disegno a fumetti tenuti da professionisti del settore conosciuti dai bambini e dai ragazzi grazie ai personaggi di Geronimo Stilton, le "Winxs"Poppixie Indiana Bianca

Prosegue la saga della famiglia D'Antanoz, che ci farà compagnia anche quest'estate con una riunione di famiglia che ci farà incontrare nuovamente la Nöna D'Antanoz e i suoi nipoti Luc e Félicité. Le fiabe verranno raccontate dal 21 luglio al 27 agosto in 24 appuntamenti in altrettante località e comuni della Valle d'Aosta, in aree verdi, in piccoli boschi, all'aperto.

La pubblicità su 12vda è efficiente, conveniente ed etica. Per maggiori informazioni e per un preventivo personalizzato, senza impegno, potete contattare l'ufficio marketing di 12vda, ai numeri telefonici 0165.06.18.85 o scrivendo una mail a marketing@12vda.it.

i video

Eventi dal Consiglio Valle

@askanews_ita