Tre nuovi cuccioli di San Bernardo all'Ospizio del Colle per farsi ammirare da turisti ed appassionati

redazione 12vda.it

I tre cuccioli di San Bernardo della 'Fondazione Barry' con la mamma Da sabato 11 agosto tre nuovi cuccioli di San Bernardo rallegrano gli ospiti del canile d'altitudine della "Fondazione Barry", e potranno essere ammirati tutti i giorni dalle ore 10 alle 18: i tre teneri batuffoli di pelo, con un bel testone, zamponi enormi, buffe orecchie penzoloni e due occhioni che farebbero sciogliere chiunque, sono gli ultimi arrivati nella famiglia di San Bernardo in soggiorno estivo al colle.

"Falko", "Faris" e "Figaro" sono nati il 6 luglio scorso al canile di Martigny della "Fondazione Barry": «siamo molto felici perché i nuovi cuccioli stanno benissimo - commenta Manuel Gaillard, responsabile dei cani - "Karina", la loro mamma San Bernardo, può dedicarsi a ognuno di loro con grande attenzione dato che sono "solo" in tre. Del resto, questa femmina a pelo lungo ha una certa esperienza, visto che cinque anni è già alla sua terza cucciolata. Le cure materne che "Karina" riversa su questi piccoli birichini saltano all’occhio: pesano già oltre quattro chili, ossia cinque volte di più rispetto agli ottocento grammi della nascita».
«Oltre al latte materno, i piccoli "Barry" inizieranno a ricevere anche delle crocchette per cani
- sottolinea Corinne Evéquoz, guardiana di animali della fondazione - ogni volta è meraviglioso vedere i cuccioli crescere e imparare cose nuove ogni giorno».
Il 10 agosto "Karina" ed i suoi piccoli sono stati trasportati al colle del Gran San Bernardo e dall'11 agosto i visitatori del canile dell'Ospizio possono divertirsi a guardare scorrazzare questi adorabili birichini.